Lunedì 29 Febbraio 2016 - 11:00

Confindustria, Giovani scelgono Vincenzo Boccia per la presidenza

Riconosciuta in lui una visione innovativa e concreta capace di sintetizzare gli interessi di grandi, medie e piccole imprese

Confindustria, Giovani scelgono Vincenzo Boccia per la presidenza

Al termine del confronto con i candidati alla Presidenza di Confindustria, che si è svolto venerdì 26 febbraio, i Giovani Imprenditori, riuniti in Consiglio Centrale, hanno analizzato con attenzione le linee guida proposte e la loro coerenza con i contenuti del Manifesto programmatico "All'Italia serve più Confindustria", elaborato dagli stessi Giovani Imprenditori. Al termine di un dibattito ampio nel quale ciascun territorio ha espresso la sua posizione è emersa una sintesi verso un indirizzo di voto chiaro e inequivocabile. Il Presidente dei Giovani Imprenditori Marco Gay presenterà questa sintesi all'incontro con i Saggi del prossimo 8 marzo, e indicherà in Vincenzo Boccia la scelta dei Giovani per la presidenza di Confindustria, riconoscendo in lui quella visione innovativa e concreta, capace di sintetizzare in modo efficace gli interessi di grandi, medie e piccole imprese e di dare centralità allo sviluppo del nostro patrimonio manifatturiero e competitività al sistema dei servizi.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Draghi avverte: Decisori politici colgano occasione per fare riforme

Draghi avverte: Decisori politici colgano occasione per fare riforme

"Dobbiamo creare opportunità investimento per i risparmi"

Ferrovie, in arrivo 450 nuovi treni regionali

Ferrovie, in arrivo 450 nuovi treni regionali

Si tratta di un investimento per 4 miliardi

Ferrovie, piano da 94 miliardi in 10 anni

Ferrovie, piano da 94 miliardi in 10 anni

Mazzoncini: "Si creeranno 21mila nuovi posti di lavoro annui"

Via libera all'aggiornamento del Def: nel 2017 Pil all'1%, deficit fino al 2,4%

Via libera all'aggiornamento del Def: Pil all'1%, deficit fino al 2,4%

Renzi: "Chiederemo un altro 0,4% per il terremoto e per la gestione dell'immigrazione"