Sabato 28 Gennaio 2017 - 22:15

Concerto di Marracash e Guè Pequeno sospeso per spray urticante

L'esibizione a Venaria é stata sospesa e il teatro è stato evacuato per permettere di cambiare l'aria all'interno

Concerto di Marracash e Guè Pequeno sospeso per spray al peperoncino

Concerto di Marracash e Guè Pequeno sospeso a Venaria, nel torinese, dopo che in mezzo al pubblico è stato spruzzato uno spray al peperoncino. In pochi secondi il pubblico si è dileguato uscendo dalle porte laterali del teatro. L'esibizione é stata sospesa e il teatro è stato evacuato per permettere di cambiare l'aria all'interno. È stato annunciato che il concerto riprenderà comunque appena le condizioni del teatro lo permetteranno. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri che stanno invitando i fan dei due rapper a rimanere fuori dal teatro. Marracash e Guè Pequeno sono alla seconda data del loro tour per il loro album insieme 'Santeria'.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa