Lunedì 06 Giugno 2016 - 07:30

Comunali Torino, avanti Fassino ma sarà ballottaggio con Appendino

Il sindaco uscente avanti di dieci punti percentuali

Comunali Torino, avanti Fassino ma sarà ballottaggio con Appendino

Quando sono state scrutinate 826 sezioni su 919, a Torino il candidato sindaco del centrosinistra e sindaco uscente, Piero Fassino, ha ottenuto il 41,78% di voti. Chiara Appendino del M5S è al 30,87%. I due andranno quindi al ballottaggio. Al momento Alberto Morano (lega, Fdi, lista civica) è all'8,38%, Osvaldo Napoli (Fi) al 5,36%, Roberto Rosso (5,10%), Giorgio Airaudo (3,68%).

"La mia valutazione è che il voto riflette una situazione di crisi sociale che in questi anni si è sentita in Europa e in Italia, una crisi che ha indotto in un a parte di opinione pubblica una condizione di malessere e di disagio. In questa condizione il voto di Torino ci vede saldamente in testa, avanti alla nostra principale antagonista di 10 punti. Da questo 40% noi partiamo per affrontare il ballotaggio. Ci rivolgeremo ai torinesi chiedendo un voto per Torino. E' un voto per scegliere chi dovrà guidare le città per i prossimi 5 anni, non è un voto nè sul governo nè per ridefinire gli equilibri parlamentari", ha commentato Fassino nella notte durante lo spoglio, "se il risultato finale conferma i risultati parziali, noi guardiamo con fiducia al ballottaggio". "Questa città - sottolinea invece Appendino - dopo 15 anni finalmente torna al ballottaggio. Questo è solo il primo risultato. Ci aspettano 15 giorni intensi, il nostro obiettivo è cercare di vincere queste elezioni. Programma, squadra e progetto per la città. Servono idee innovative e forza propulsiva e credo che noi rappresentiamo questa forza. La carta vincente credo sia stato l'ascolto". "Pensavo che il Pd, che a Torino controlla tutto, facesse meglio, ma invece...", scrive invece su Twitter il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Quirinale - Dichiarazioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Impeachment all'italiana: cos'è la messa in stato d'accusa del presidente

Cosa indica l'articolo 90 della Costituzione italiana

Quirinale - Giuseppe Conte rimette il mandato

Se si va al voto il rischio è un referendum camuffato sull'euro

Si è aperta una crisi istituzionale profonda e lacerante

Ritratti posati di Carlo Cottarelli

Chi è Cottarelli, l'ex commissario alla spending review chiamato da Mattarella

Convocato al Quirinale dopo che il premier incaricato Conte ha rimesso il mandato

Quirinale - Giuseppe Conte rimette il mandato

Da prof a premier incaricato e ritorno: i quattro giorni di Conte

La parabola dell'uomo scelto da M5s e Lega: l'esperienza al governo è durata pochissimo