Sabato 23 Aprile 2016 - 19:00

Comunali Roma, Berlusconi conferma piena fiducia a Bertolaso

E' spaccatura nel centrodestra, Forza Italia dice no a Meloni e insiste sull'ex capo della Protezione civile

Comunali Roma, Berlusconi conferma piena fiducia a Bertolaso

Piena fiducia alla candidatura di Guido Bertolaso a sindaco di Roma. La avrebbe confermata Silvio Berlusconi, secondo quanto appreso da fonti di Forza Italia. E' spaccatura, dunque, nel centrodestra, nella corsa per la guida del Campidoglio, con gli azzurri che sostengono l'ex capo della Protezione civile e Fratelli d'Italia e la Lega di Matteo Salvini che appoggiano invece Giorgia Meloni.

"Come abbiamo sempre affermato - sono le parole di Berlusconi in una nota -, noi abbiamo fatto del mantenimento della parola data la regola del nostro impegno politico. Per questo non possiamo accettare che gli accordi pubblicamente assunti vengano disattesi, men che meno per calcoli egoistici di partito. Per questa ragione, pur dispiaciuti che a Roma non si sia potuta realizzare l'unità del centrodestra, ribadiamo la nostra convinta scelta e il nostro deciso sostegno a Guido Bertolaso". "Riteniamo che il dottor Bertolaso sia l'unico tra i candidati sindaci in campo in grado di risollevare la capitale d'Italia dallo stato di degrado in cui si trova dopo anni di cattiva amministrazione - sostiene l'ex Cavaliere -. Il suo curriculum non permette alcun dubbio al riguardo per le tante impegnative e complesse emergenze che ha saputo affrontare e risolvere, con competenza e decisione, nel corso della sua lunga carriera al servizio del Paese. Per questo invitiamo i cittadini romani a scegliere il futuro sindaco di Roma non per simpatie e vicinanze politiche, ma avendo a cuore soltanto il loro concreto interesse e l'interesse della loro città".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"

Quirinale, terzo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo

Berlusconi attacca: "FI non sosterrà il governo, incompatibili con M5S"

Il leader forzista si scaglia contro "l'ideologia pauperista e giustizialista dei grillini"

Giuseppe Conte arriva alla Camera per le consultazioni

Conte incontra i partiti. Colle: "Problema non sono veti, ma diktat a Mattarella e premier incaricato"

Salvini e Di Maio blindano Savona. Irritazione del Quirinale: "Non si limiti autonomia del presidente del Consiglio"

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Il governo di Conte parte con lo scetticismo degli industriali

Nulla di quanto è stato paventato dal neo premier è in linea con i desiderata di Confindustria, nemmeno Tav e Tap, eppure Di Maio e Salvini non sembrano preoccuparsi