Lunedì 06 Giugno 2016 - 07:00

Comunali, a Roma vola Raggi. Fassino in testa a Torino, Sala supera Parisi a Milano

Nella capitale al ballottaggio andrebbe Giachetti. Svetta De Magistris a Napoli, ma Lettieri è ancora in gioco. Merola primo a Bologna

Comunali, Sala in testa a Milano, Fassino a Torino. A Roma vola Raggi

E' attesa per i dati definitivi dopo la tornata elettorale per le elezioni amministrative. Sono stati 1.342 i Comuni chiamati al voto. Tra questi 25 capoluoghi di provincia e 7 capoluoghi di Regione (Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli, Cagliari e Trieste). E' stato del 62,14%  l'affluenza nazionale definitiva secondo i dati del Viminale. Nel 2011 alla stessa ora aveva votato il 67,42%. In quella tornata elettorale si votava anche il lunedì.

Secondo le prime proiezioni si andrà al ballottaggio in tutte le principali città: Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna.

ROMA: VOLA RAGGI, AL BALLOTTAGGIO GIACHETTI.  Nella capitale sarà sfida al secondo turno tra la candidata del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi, vera trionfatrice,e il candidato del Pd Roberto Giachetti. Fuori, secondo i dati al momento disponibili, Giorgia Meloni per Fdi-Lega.

Gli exit poll della Rai delle ore 23 per le comunali a Roma davano Virginia Raggi in una forbice compresa dal 33 al 37%, il candidato Pd Roberto Giachetti in una percentuale dal 22 al 26%, la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni in una forbice che va dal 18,5% al 22,5%, il candidato appoggiato da Forza Italia, Alfio Marchini, dal 10 al 14% e Stefano Fassina dal 3 al 6%.

MILANO: SFIDA SALA-PARISI. Beppe Sala del centrosinistra risulta in testa, davanti al candidato del centrodestra Parisi, ma non abbastanza per vincere al primo turno.

Gli exit poll di La7 per le elezioni comunali a Milano danno Sala tra il 38 e il 42%, Parisi tra il 36,5 e il 40,5, Gianluca Corrado del Movimento 5 Stelle tra il 9 e il 13. Basilio Rizzo, infine, tra il 3 e il 6. Ballottagio Sala-Parisi confermato anche da gli exit poll delle 23.30, con il candidato Pd dato tra il 39% e il 43% e quello del centrodestra tra il 34% e il 38%

NAPOLI: IL CONFRONTO E' TRA DE MAGISTRIS E LETTIERI. Ballottaggio anche nel capoluogo partenopeo, tra il sindaco uscente Luigi De Magistris, favorito, e il candidato di Forza Italia Giovanni Lettieri. Fuori la candidata del centrosinistra Valeria Valente.

Gli exit poll La7 delle ore 23 davano De Magistris tra il 38,5 e il 42,5%, Lettieri tra 22 e il 26 e Valente tra il 18,5 e il 22.5%. Risultati sostanzialmente ribaditi anche nella rilevazione delle 23.30, con De Magistris tra il 39.5 e il 43%, e Lettieri tra il 21.5 e il 25.5.

TORINO: SE LA GIOCANO FASSINO E APPENDINO. Testa a testa nel capoluogo sabaudo tra il candidato del centrosinistra e sindaco uscente Piero Fassino, dato più avanti dagli exit poll rispertto a Chiara Appendino del M5S .

BOLOGNA: IN TESTA MEROLA. Secondo le proiezioni in vantaggio il primo cittadino uscente del centrosinistra Virginio Merola, mentre è sfida per il secondo posto tra Lucia Bergonzoni della Lega e Massimo Bugani del Movimento 5 Stelle.

Loading the player...

AFFLUENZA DEFINITIVA AL 62,14%. E' del 62,14% l'affluenza nazionale definitiva secondo i dati forniti dal Viminale. Nel 2011 alla stessa ora aveva votato il 67,42%. In quella tornata elettorale si votava anche il lunedì. Secondo i dati forniti dal Campidoglio, l'affluenza nella Capitale, quando mancano solo pochissime sezioni, è del 57,19%. Nel 2013, quando si votò nelle giornate di domenica 26 e lunedì 27 maggio, l'affluenza aveva raggiunto quota 52,81%.

L'affluenza alle urne definitiva, alle 23 di oggi, secondo i dati forniti dal Viminale, per elezioni comunali a Napoli è al 54,13%. L'affluenza definitiva delle scorse elezioni amministrative, quelle del 15 maggio 2011, era stata del 60,33%. In quel caso, però, si votava anche il lunedì. Per quanto riguarda Milano l'affluenza alle urne definitiva è del 54,67%, del 57,18 quella di Torino. Nel capoluogo piemontese l'elettorato maschile che si è recato al voto è stato pari al 57,84% (190.041 su 328.582) mentre quello femminile è stato pari al 56,61% (207.845 su 367.158).

AL 46,01% ALLE 19.  Secondo i dati forniti dal Viminale l'affluenza alle urne delle 19 è stata del 46,01%. Alle 19 di oggi, secondo i dati forniti dal Viminale, a Torino l'affluenza alle urne per elezioni comunali era al 41,32% (pari a 287.452 elettori su 695.740). Alla stessa ora delle scorse elezioni amministrative, quelle del 15 maggio 2011, l'affluenza era stata del 36,16%. In quel caso, però, si votava anche il lunedì.

Ancora indietro Roma che si era fermata al 39,40%. Percentuale bassina anche a Napoli (37,99%). Milano alle 19 ha toccato quota l 42,43%. Sempre alle 19 a Cagliari l'affluenza è stata del 40,16%, mentre a Trieste del 42,72. Più alti i dati a Bologna, dove ha votato il 46,44% degli aventi diritto.

L'affluenza nazionale alle 12 di oggi si era attestata tra il 17 e il 18%. Secondo i dati forniti dal Viminale era del 17,99%. Più bassa rispetto al dato nazionale l'affluenza a Roma (14,12%). Simile la situazione a Torino con il 14,05. Risultato leggermente più alto a Milano (15,56%) e Napoli (15,20%). 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Assemblea Dems

Centrosinistra, Orlando richiama a unità, ma critica nome Grasso in Leu

Pietro Grasso sembra volersi smarcare dal Pd, e a distanza promette un "programma di cambiamento"

Ginocchiata all'arbitro: il Millennial scelto da Renzi lascia la direzione Pd

Gianluca Vichi si scusa ma critica la stampa: "Accanimento eccessivo nei miei confronti"

Pensioni, Renzi contro Di Maio: "E' una vera follia tagliare quelle da 2.300 euro"

Scontro sulle cifre tra il segretario Pd e il candidato M5S. Il pentastellato replica: "Vogliamo ridurre quelle oltre 5mila euro"

Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Bruxelles

Clima, Gentiloni: "Previsti 175 miliardi per la strategia energetica"

Il premier parla al convegno Patto per il clima, organizzato dai Verdi a Roma