Venerdì 03 Giugno 2016 - 10:15

Comunali, leader allo sprint finale per conquistare indecisi

Renzi a Napoli e Bologna, Berlusconi a Ostia e Milano

Comunali, leader allo sprint finale: obiettivo conquistare indecisi

Sparsi sui palchi di tutti Italia alla conquista dei voti degli indecisi. Oggi arriva l'ultimo sprint della campagna elettorale per le amministrative che si terranno domenica 5 giugno in oltre 1300 Comuni e i leader sono pronti a scendere in campo. Primo fra tutti Matteo Renzi, che oggi torna a Napoli per sostenere la candidata Valeria Valente in un evento elettorale in programma alle 11 alla Mostra d'Oltremare. Qui il segretario del Partito democratico deve spendere non poche energie visto che il termometro delle preferenze nel capoluogo partenopeo al momento vede la Valente lontana dal raggiungere il ballottaggio, nel quale invece dovrebbero concorrere l'uscente Luigi De Magistris e Gianni Lettieri. Il premier poi vola a Bologna da Virginio Merola, sindaco uscente e ricandidato, che in molti danno per vincitore al primo turno contro Max Bugani (M5S) e la leghista, appoggiata dal centrodestra, Lucia Borgonzoni. A seguire le piazze meno calde di Rimini, con Andrea Gnassi, e Ravenna, dove chiude la campagna elettorale di Michele de Pascale.

Tour de force per Silvio Berlusconi, che ha deciso di essere al fianco di Alfio Marchini a Ostia nel tardo pomeriggio e in serata a Milano con Stefano Parisi. Qui l'ex Cav non dovrebbe incrociarsi con Matteo Salvini, che salirà sul palco dello Store Replay, in piazza Gae Aulenti 4, alle 19. Per il leader azzurro la situazione più calda resta comunque Roma, mentre nel capoluogo lombardo il testa a testa con Beppe Sala vede Parisi in leggero vantaggio. A Milano il centrodestra unito andrà sicuramente al ballottaggio, con la concreta possibilità di arrivare sulla poltrona di sindaco. Nella capitale invece la corsa per il Campidoglio di sta facendo sempre più complicata per Marchini, che negli ultimi giorni ha perso terreno soprattutto da Giorgia Meloni, che invece ha accorciato il distacco con il democratico Roberto Giachetti. Favorita, anche se non stravince, la pentastellata Virginia Raggi. La consigliera del Movimento 5 Stelle chiude la sua campagna elettorale nell'ambiziosa piazza del Popolo, che conta circa 30mila persona se riempita totalmente, e lo fa stasera con al fianco Luigi Di Maio, Dario Fo, Fiorella Mannoia e Claudio Santamaria. Beppe Grillo non ci sarà fisicamente ma si parla di un videomessaggio del comico a sostegno dell'avvocato romano.

Senza leader ma ancora in campo, Giachetti girerà in moto per una campagna elettorale itinerante nelle periferie da Casalotti alla borgata Finocchio per finire prima del silenzio elettorale all'Ex Dogana, a San Lorenzo. Giorgia Meloni ha chiuso ieri a Tor Bella Monaca, come Luigi De Magistris e Matteo Brambilla del M5s a Napoli. A Torino i tre candidati Piero Fassino, Chiara Appendino e Osvaldo Napoli oggi incontrano i cittadini. Per Gianni Lettieri, invece, giro per locali della Napoli bene per alcuni incontri pubblici.

Scritto da 
  • Donatella Di Nitto
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Museo Ferroviario di Pietrarsa di Portici, conferenza programmatica Italia 2020 PD

Tap, Emiliano contro Calenda: "Il cantiere sembra Auschwitz"

Il governatore della Puglia attacca il ministro: "Io non sono contro il gasdotto, ho proposto di farlo approdare a Brindisi"

Strage Piazza Fontana

Strage di Piazza Fontana, sono 48 anni. Mattarella: "Manca verità esaustiva"

Il Capo dello Stato ha ricordato la bomba fascista che fece 17 morti e 88 feriti. I processi non hanno messo la parola fine

Riapertura del passaggio di collegamento tra il Collegio Romano e la Chiesa di San Ignazio

Via al piano istruzione 0-6 anni. Fedeli: "È svolta culturale"

Lo scopo è aumentare i servizi e sostenere i genitori, per dare alle bambine e ai bambini maggiori opportunità di accesso a un'istruzione di qualità fin dalla nascita