Lunedì 06 Giugno 2016 - 08:30

M5S primo partito a Torino e Roma. Grillo: Risultato storico

Superato di misura il Pd nel capoluogo piemontese, quasi doppiato nella capitale

Comunali, M5S primo partito a Torino e Roma. Grillo: Risultato storico

Grande exploit del Movimento 5 Stelle nella capitale e nel capoluogo piemontese, dove è diventato la prima forza politica cittadina. A scrutinio ancora in corso, a Torino il primo partito - seppure di poco - è il M5S, che con il 29,87% delle preferenze supera il Partito democratico che è al 29,82%. La Lega è ferma al 5,79%, mentre Forza Italia è al 4,67%. A Roma appare evidente il vantaggio del movimento pentastellato, che rispetto alle elezioni comunali del 26 maggio 2013 guadagna 23 punti percentuali (era al 12,8% con l'allora candidato sindaco Marcello De Vito, oggi Virginia Raggi è oltre il 35%). E' crisi per Pd, al 17%, e FI, al 4%, che perdono rispettivamente 9 e 15 punti percentuali (nel 2013 il Pd in appoggio a Ignazio Marino arrivò al 26%, mentre il Popolo della libertà con Gianni Alemanno si attestò sul 19%). Bene Fratelli d'Italia, che con Giorgia Meloni candidata sindaco sale al 12% contro il 5,9% del 2013.

"Un risultato storico! Cambiamo tutto!", questo il commento sul blog di Beppe Grillo dopo il primo turno delle elezioni amministrative. "Secondo la quarta proiezione disponibile quasi alle due di notte - si legge - il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica a Roma con il 37,5% e a Torino con il 32%. Virginia Raggi al momento è in testa per la corsa alla carica di sindaco con il 37,4% e andrà al ballottaggio con Giachetti o con la Meloni distaccati di circa 15 punti, un risultato storico! Chiara Appendino con il 35% tallona Fassino a Torino e tra due settimane sarà al ballottaggio, un risultato storico!". "Il ballottaggio - continua il post -  si profila anche a Savona con Salvatore Diaspro. A Bologna Max Bugani ha raddoppiato i voti delle precedenti elezioni comunali, a Milano con Gianluca Corrado il MoVimento 5 Stelle è passato dal 3% a circa il 10% e a Napoli con Matteo Brambilla dall'1 al 10%. Ci sono già alcuni sindaci eletti al primo turno (per ora Fossombrone e Vigonovo).  Il MoVimento 5 Stelle è lento ma inesorabile. Cambiamo tutto!".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Melendugno, protesta anti-Tap

Gasdotto Tap, inammissibile l'emendamento per arrestare chi entra nei cantieri

Lo stop in commissione Bilancio. Il M5S: "Era l'ennesimo abuso della politica che calpesta le comunità per favorire le lobby"

Assemblea Dems

Centrosinistra, Orlando richiama a unità, ma critica nome Grasso in Leu

Pietro Grasso sembra volersi smarcare dal Pd, e a distanza promette un "programma di cambiamento"

Ginocchiata all'arbitro: il Millennial scelto da Renzi lascia la direzione Pd

Gianluca Vichi si scusa ma critica la stampa: "Accanimento eccessivo nei miei confronti"

Pensioni, Renzi contro Di Maio: "E' una vera follia tagliare quelle da 2.300 euro"

Scontro sulle cifre tra il segretario Pd e il candidato M5S. Il pentastellato replica: "Vogliamo ridurre quelle oltre 5mila euro"