Lunedì 06 Giugno 2016 - 11:15

Comunali Bologna, Merola al 40,25%: ballottagio con Borgonzoni

Il Pd primo partito col 35,44%

Comunali Bologna, Merola al 40,25%: ballottagio con Borgonzoni

A Bologna, a conclusione dello scrutinio delle 445 sezioni, il sindaco in carica Virginio Merola del Pd ha raccolto 68.752 voti, pari al 39,46%, e andrà al ballottaggio con Lucia Borgonzoni (centrodestra), che ha raccolto 38.1804 voti pari al 22,27%. Esclusi Massimo Bugani (M5S) che si ferma a 28.913 voti, pari al 16,59%, Manes Bernardini che raggiunge il 10,43% con la Lista civica - insieme Bologna, Federico Martelloni al 7% con la Lista civica - coalizione civica, Matteo Badiali all'1,51% con la Federazione dei verdi, Ermanno Lorenzoni all'1,25% (Partito comunista dei lavoratori), Mirko De Carli all'1,19% (Il popolo della famiglia), Sergio Celloni allo 0,25% con la Lista civica - giustizia onore libertà.

A livello di coalizione Merola ottiene il 40,25% dei voti. Il Pd arriva al 35,44%, la Lista civica - città comune con Amelia al 2,89%, la Lista civica - Bologna viva allo 0,84%, la Lista civica - cittadini per Bologna lo 0,78%, la Lista civica - Bologna metropolitana fa centro lo 0,28%. La coalizione che sostiene Lucia Borgonzoni, per il consiglio ottiene il 21,99% dei voti, pari al 21,39% dei voti validi per il sindaco: Lega Nord al 10,25%, Forza Italia 6,26%, Lista civica - uniti si vince 2,45%, Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale 2,41%, Lista civica - riprendiamoci Bologna 0,61%. Entrano in consiglio, avendo superato lo sbarramento del 3%, anche il Movimento 5 Stelle al 16,6% pari al 16,15% dei voti validi per il sindaco, Manes Bernardini con la Lista civica Insieme Bologna che arriva al 9,94% (9,66% dei volti validi pe ril sindaco), la Lista civica - Coalizione Civica che sostiene Federico Martelloni, che raccoglia il 7,09% pari al 6,90% dei voti validi per il sindaco. Esclusi: Verdi all'1,51% che sosteneva Matteo Badiali, il Partito comunista dei lavoratori che sosteneva Ermanno Lorenzoni che si ferma all'1,25%, il Popolo della famiglia 1,23% che sosteneva Mirko De Carli, e la Lista civica - Giustizia onore libertà che sosteneva Sergio Celloni che si ferma allo 0,25%.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni a piedi nei pressi di palazzo Chigi

Gentiloni lascia Chigi e scherza: "Non mi hanno mostrato la stanza dei bottoni"

Il premier uscente ha salutato i dipendenti: "Dovrebbe arrivare il nuovo esecutivo. Lasciamo il Paese con più lavoro, più diritti e conti a posto"

Giuseppe Conte entra alla Camera dei Deputati

Governo, si allungano i tempi. Conte lavora sulla lista dei ministri, incontro informale al Colle

Il premier incaricato dal governatore della Banca d'Italia a Palazzo Koch, poi vertice con Salvini e Di Maio. Il premier incaricato non scioglierà la riserva prima di sabato

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"