Giovedì 20 Aprile 2017 - 17:00

Compravendita senatori: per Berlusconi reato prescritto

Nell'ambito del processo l'ex premier e Lavitola furono condannati in primo grado a tre anni

Compravendita senatori: per Berlusconi reato prescritto

Non luogo a procedere per estinzione del reato per Silvio Berlusconi e Valter Lavitola. La seconda sezione della Corte di Appello di Napoli ha dichiarato prescritto il reato di corruzione nei confronti dell'ex premier nell'ambito del processo per la presunta compravendita dei senatori, che comportò la caduta del governo di Romano Prodi. Berlusconi e Lavitola furono condannati in primo grado a tre anni.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra