Sabato 05 Dicembre 2015 - 21:00

Como ferma Cagliari, 1-1 al Sant'Elia

I lariani fermano la corsa degli isolani e sfiorano il colpaccio

Il lariano Balzano

 Il Como sfiora il colpaccio e ferma la corsa del Cagliari verso la vetta della classifica pareggiando 1-1 al Sant'Elia nel posticipo della 16/a giornata del campionato di Serie B. I lombardi, ultimi in classifica, cullano il sogno della vittoria fino in pieno recupero, quando Joao Pedro evita una sconfitta per i sardi che sarebbe stata clamorosa. L'undici di Rastelli avanza così a 33 punti, a una lunghezza dal Crotone capolista, confermando le difficoltà dell'ultimo periodo dopo la pesante sconfitta di Brescia. Il Como resta ultimo ma, dopo il pareggio con il Bari, può guardare con maggiore ottimismo al prosieguo del torneo. Succede tutto nella ripresa: al 5' Ganz anticipa tutti sul cross dalla corsia mancina portando avanti i padroni di casa. L'attaccante del Como sfiora il raddoppio ma trova sulla sua strada l'ottimo Storari. Dal 27' poi i padroni di casa rimangono in dieci per l'espulsione di Fossati. Il Como sfiora il raddoppio con Ganz che centra il palo e nel finale viene punito: in pieno recupero infatti Joao Pedro da due passi capitalizza il cross di Farias segnando la rete dell'1-1.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Il Calendario della Serie B 2018-2019

Giornata per giornata tutte le partite del campionato cadetto che parte a 19 squadre

Serie B, via al campionato a 19 squadre: ecco il calendario

Ok della Figc mantenendo inalterato il numero delle promozioni (3 squadre) e delle retrocessioni (4 squadre)

FBL-WC-2018-OPENING-CEREMONY

Ronaldo ricoverato a Ibiza: in ospedale per una polmonite

Le condizioni dell'ex attaccante di Milan e Inter sarebbero già in netto miglioramento

FBL-WC-2018-MATCH64-FRA-CRO

Calciomercato, sfuma Modric: Inter torna su Rafinha. Milan cede Silva e Locatelli

Ausilio fino all'ultimo proverà a chiudere l'operazione, ma valuta già un piano B. In casa Juve Pjanic sempre più vicino al rinnovo