Sabato 04 Giugno 2016 - 11:30

Comico accusa Amber Heard: Sta manipolando Depp. Lei lo denuncia

Doug Stanhope in un articolo ha scritto che l'attrice addirittura ricatterebbe l'ormai ex marito

Depp - Heard

La triste vicenda che ha coinvolto Amber Heard e Johnny Depp continua a far discutere. Gli avvocati dell'attrice hanno intentato una causa per diffamazione contro il comico Doug Stanhope che, in un articolo, ha accusato Amber di ricattare e manipolare l'ormai ex marito. L'attore, infatti, è finito al centro delle polemiche dopo che l'ex moglie lo ha pubblicamente accusato di violenza domestica. Stanhope, che è molto amico di Johnny Depp, ritiene che la 30enne stia mentendo "in qualunque modo possibile" affinché l'attore accetti i termini del divorzio da lei proposti. Amber Heard ha respinto ogni accusa e ha dato mandato ai suoi legali di fare causa al comico.

Pochi giorni fa la rete è stata invasa dalle foto del volto livido dell'attrice dalla quale Depp sta divorziando dopo soli 15 mesi di matrimonio. Amber ha accusato Johnny di violenza domestica: i lividi sul volto glieli avrebbe provocati lanciandole un cellulare in faccia. La Heard ha chiesto e ottenuto un'ordinanza restrittiva nei confronti di Depp definendolo "fisicamente e verbalmente violento" e raccontando dei suoi abusi di droga e alcol. L'attrice ha addirittura detto: "Sono estremamente spaventata da Johnny, vivo nel timore che torni". Ma i parenti di Depp non credono ad una parola della ex moglie e danno all'attore tutto il loro sostegno. A partire al contrattacco è la partner di lunga data di Depp, Vanessa Paradis, con cui il divo ha avuto due figli. "Johnny Depp - ha scritto - è il padre dei miei due figli, è una persona sensibile, affettuosa e molto amata. E io credo con tutto il mio cuore che queste recenti accuse che gli vengono fatte sono oltraggiose. La figlia di Depp, Lily-Rose, avuta proprio da Vanessa Paradis lo ha definito sui social "la persona più dolce che io conosca".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponese

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura

Photocall di Dogman a Cannes

Cannes, i 21 film in corsa per la Palma d'oro: tra loro Garrone e Rohrwacher

Il riconoscimento verrà assegnato stasera: tra i favoriti i due italiani e la pellicola di Spike Lee