Lunedì 11 Gennaio 2016 - 14:00

Colonia, ministro de Maiziere: No a sospetto generalizzato contro migranti

Il ministro dell'Interno del Nord Reno-Westfalia ha dichiarato che le aggressioni sono state compiute da stranieri

Colonia, ministro de Maiziere: No a sospetto generalizzato contro migranti

Il fatto che dietro alle aggressioni della notte di Capodanno a Colonia ci siano stranieri non deve lasciare in silenzio ma non deve neanche portare a un sospetto generalizzato nei confronti di tutti i rifugiati e migranti. Lo ha detto il ministro dell'Interno della Germania, Thomas de Maiziere, definendo le violenze "completamente inaccettabili".

 

Il ministro dell'Interno del Nord Reno-Westfalia, cioè il Land di Colonia, Ralf Jaeger ha sostenuto che le aggressioni di Colonia ai danni di donne sono state praticamente tutte compiute da stranieri, e fra questi ci sono richiedenti asilo arrivati in Germania nell'ultimo anno."Tutti i segnali indicano che queste persone siano nord africani o del mondo arabo", ha aggiunto.
 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Survivor voice Europa - Incontro internazionale delle vittime dei preti pedofili

Preti pedofili: 70 anni di abusi in Pennsylvania

Un grand jury ha riconosciuto la colpa di 300 sacerdoti sul oltre mille bambini

La nave Aquarius torna in mare a Marsiglia

L'Aquarius sbarca a Malta. Sei Paesi Ue accoglieranno i migranti

Via libera per l'attracco a La Valletta. Francia, Portogallo e Spagna coinvolti per la redistribuzione di 141 persone a bordo e di altre 103 su altre navi

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Londra, auto contro le barriere fuori dal Parlamento: un arresto

Londra, auto contro barriere davanti al Parlamento: arrestato un uomo. "E' terrorismo"

Si indaga sul conducente, feriti alcuni passanti. Polizia e ambulanze sul posto, chiusa la stazione di Westminster