Lunedì 03 Ottobre 2016 - 07:00

Colombia, referendum respinge accordo di pace governo-Farc

Ma il presidente Santos assicura: "Il cessate il fuoco rimarrà in vigore"

Colombia, respinto accordo di pace tra governo e Farc: al referendum vince il 'no'

Prima battuta d'arresto per il processo di pace in Colombia. Al referendum sull'accordo tra governo e Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (Farc) vince a sorpresa il 'no', con il 50,23% dei voti. I voti favorevoli si sono fermati a quota 49,76 per cento. Un duro colpo per il governo del presidente Juan Manuel Santos, che, dopo quattro anni di negoziati, era riuscito ad ottenere un'intesa con le Farc. 

Santos ha comunque assicurato che il cessate il fuoco rimarrà in vigore. "Io sono il primo a riconoscere questo risultato, in cui la metà del Paese ha detto sì e l'altra metà ha detto no", ha affermato il presidente colombiano durante un intervento in tv, sottolineando che "il cessate il fuoco e la fine delle ostilità bilaterali rimangono al loro posto". Santos ha inoltre promesso di rispettare entrambe le opinioni espresse nel voto e chiesto un dialogo tra coloro che si oppongono all'accordo di pace e coloro che lo sostengono. "Domani chiamerò tutte le forze politiche, in particolare quelle che hanno fatto campagna per il no, per ascoltarli e aprire spazi di dialogo sul percorso da seguire. Decideremo insieme la strada per rendere possibile la pace", ha concluso il presidente. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rapina in villa a Mombasa, uccisa un'italiana, ferito anche il marito

Un gruppo di banditi ha attaccato la villetta della famiglia Scassellati di Cremona

Gerusalemme, tensioni sulla spianata delle moschee durante la preghiera del venerdì

Gerusalemme, ancora tensione per i metal detector nella Spianata

Gli israeliani hanno installato telecamere all'ingresso della zona delle moschee. Ma potrebbero cedere sui controlli personali

U.S. President Donald Trump gestures as he meets with Russian President Vladimir Putin during their bilateral meeting at the G20 summit in Hamburg

Sanzioni alla Russia, Trump adesso è d'accordo sulla legge

In un primo tempo la Casa Bianca si era schierata contro per i limitati poteri presidenziali. Ora l'appoggia

German Foreign Minister Gabriel and SPD candidate for chancellor Schulz at the foreign ministry in Berlin

Schulz: "Ridistribuire i migranti. Ne parlerò con Paolo Gentiloni"

Il leader socialdemocratico tedesco vuole affrontare il tema "altamente esplosivo". E attacca la Merkel