Mercoledì 30 Novembre 2016 - 20:30

Colombia, pilota allertò la torre controllo: Manca il carburante

L'aereo trasportava la squadra brasiliana Chapecoense, 71 le vittime

Colombia, pilota allertò la torre controllo: Manca il carburante

Il pilota dell'aereo della compagnia boliviana Lamia che trasportava la squadra brasiliana Chapecoense e si è schiantato in Colombia aveva informato la torre di controllo dell'aeroporto di Medellin di un "guasto elettrico totale" e della mancanza di carburante prima dell'incidente. È quanto emerge da una registrazione diffusa oggi. "Signorina, Lamia 933 è in guasto totale, guasto elettrico totale, senza carburante", afferma nella registrazione una voce che si identifica come il pilota dell'aereo caduto. Sempre secondo la registrazione, in seguito la torre di controllo dice che il pilota ha "pista libera".

 "Pista libera e si attende pioggia sulla superficie, Lamia 933, pompieri allertati", è la risposta data a un certo punto dalla torre di controllo. Poco prima il pilota aveva sollecitato "priorità per avvicinarsi" all'aeroporto, chiedendo in diverse occasioni che gli venissero indicati i "vettori per la pista", cioè le indicazioni per avvicinarsi nel modo più possibile all'aeroporto di Medellin. All'inizio della registrazione si sentiva l'addetta al controllo di volo di turno che diceva che dava priorità a un altro aereo, della compagnia Viva Colombia, che aveva un problema. Quando il pilota di Lamia ha riferito della gravità della sua situazione, l'addetta ha allora fatto slittare altri due aerei commerciali in avvicinamento in modo da fare atterrare l'aereo della Chapecoense.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rohani in Paris

Iran: "Aumenteremo nostra potenza militare e capacità balistiche"

Parla del presidente iraniano Hassan Rohani durante una parata militare: "Non chiederemo il permesso"

Il leader Nord Coreano Kim Jong Un firma oordine per lancio di un misssile

Kim Jong-Un minaccia Trump: "Pagherà caro". E si prepara a sganciare bomba H nel Pacifico

L'avvertimento dopo il discorso "folle" del presidente americano all'Onu in cui minacciava di distruggere la Corea del Nord

Addio Liliane Bettencourt, signora dei trucchi e donna più ricca del mondo

Figlia unica del fondatore del marchio di cosmetici L'Oréal, ne era la principale azionista

Catalogna, Guardiola: "Vogliamo solo votare, si tratta di democrazia"

Catalogna, Guardiola: "Vogliamo solo votare, si tratta di democrazia"

"Il popolo catalano ha mostrato una grande educazione civica ancora una volta"