Mercoledì 06 Settembre 2017 - 15:00

Colombia, il Papa è partito per il suo viaggio di pace e speranza

Il messaggio che lancerà sarà tutto indirizzato al rafforzamento della pace

Colombia, Papa partito per il suo viaggio di pace e speranza

Papa Francesco ha iniziato il suo viaggio per la Colombia. Il suo aereo dell'Alitalia è partito da Fiumicino alle 11.13. Bergoglio è arrivato a bordo della sua Ford Fiesta. Con la consueta borsa nera in mano, il Pontefice è salito sulla scaletta del velivolo salutando con un cenno di mano. Non è in agenda un incontro ufficiale con gli esponenti delle Farc, le forze armate rivoluzionarie della Colombia, ma il messaggio che Papa Francesco lancerà sarà tutto indirizzato al rafforzamento della pace, attraverso quel percorso di riconciliazione già avviato tra le due anime del Paese.

"Verrò come pellegrino di speranza e di pace" ha detto il Pontefice in un videomessaggio inviato al popolo colombiano. La Colombia, ha sottolineato, ha bisogno di "una pace stabile, duratura, perché possiamo vederci e trattarci come fratelli, non come nemici".
Si dice "onorato" di visitare "questa terra ricca di storia, cultura, fede, uomini e donne che hanno lavorato con determinazione e perseveranza per renderla un luogo in cui regna l'armonia e la fratellanza".

"Non c'è nessun incontro del Papa con le Farc, l'ELN o altre sigle e nemmeno con l'opposizione" ha confermato il portavoce della Santa Sede, Greg Burke, nel corso della presentazione del viaggio. Non è escluso però che gli ex guerriglieri delle forze armate rivoluzionarie parteciperanno alla messa che si terrà nel Parque Las Malocas a Villavicencio in un contesto, ha precisato Burke, "liturgico" all'interno di una giornata "veramente speciale nel segno della riconciliazione". Lo stesso vale per i vescovi venezuelani, che saranno benvenuti nei momenti di preghiera, ma con cui il Pontefice non ha in programma un incontro ufficiale.

Il valore diplomatico della visita del papa in Colombia è stato sottolineato anche dal segretario della Pontificia Commissione per l'America Latina, Guzman Carriquiry. Gli accordi, ha detto nel corso della presentazione del viaggio, "devono diventare un grande obiettivo nazionale, con la massima condivisione possibile". La Chiesa cattolica colombiana, ha aggiunto, vive quotidianamente "grandi contraddizioni come le continue violenze, la corruzione e la lotta al narcotraffico".

Per questo, ha ribadito Guzman, il messaggio del Papa sarà indirizzato soprattutto ai cattolici affinché non siano tentati "dal vivere di rendita, ma affrontino le enormi sfide che hanno di fronte, ponendosi come punto di riferimento fondamentale per il risorgere cristiano e la rinascita Colombia".

Bergoglio si tratterà nel Paese fino al 10 settembre visitando quattro città e pronunciado 12 discorsi, tra cui 4 omelie e un Angelus domenica 10 settembre. Si tratta del quinto pellegrinaggio di Papa Francesco in America Latina e la Colombia è il settimo Paese in questo continente visitato dal papa da quando è stato eletto Pontefice. La visita, fortemente voluta da Bergoglio, sarà quindi l'occasione per portare il sostegno della Chiesa cattolica a un processo di riappacificazione che non può essere interrotto.

Il governo colombiano ha infatti firmato un accordo di pace con le Farc nel novembre del 2016 e la trasformazione  di queste in un movimento politico, che vedrà la luce in questi giorni, è una delle condizioni per l'accordo di pace, con il definitivo abbandono dei guerriglieri all'uso delle armi. Non a caso il viaggio di Francesco sarà segnato da tre temi, che saranno trattati in ogni città che visiterà il santo Padre: quello dedicato agli artigiani di pace e promotori della vita, che sarà affrontato a Bogotà; quello della riconciliazione con Dio e la natura a Villavicencio; quello della dignità della persona e diritti umani Cartagena. Il momento più atteso e toccante della visita sarà molto probabilmente quello a Villavicencio l'8 settembre quando Francesco beatificherà Padre Pedro Maria Ramirez Ramos e monsignor Jesus Emilio Jaramillo Monsalve, due sacerdoti uccisi in odio alla fede, vittime delle lunghe guerre civili colombiane.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tumori al polmone, nuova macchina per la ricerca

Diciasettenne muore di meningite in ospedale a Imola

Era ricoverato da venerdì scorso per un caso batterico

Cina, lo spettacolo creato dalle nuvole nel cielo di Xiamen

Le nuvole vengono da Sud. Il Meteo del 21 e 22 novembre

Due giornate all'insegna della variabilità. Cieli coperti ma anche schiarite e piovaschi, temperature in saliscendi

Sciopero Nazionale dei Taxi

Non c'è accordo al governo: sciopero dei taxi in tutta Italia

Trenta sigle sindacali hanno annunciato la mobilitazione. Nencini: "Del tutto ingiutsificato"

Mafia, arresti e perquisizioni alla Regione Lazio e al Campidoglio: indagato anche Alemanno

Mafia, maxi operazione dei carabinieri a Palermo: 27 arresti

Al centro dell'indagine la famiglia mafiosa di Santa Maria di Gesù