Lunedì 14 Novembre 2016 - 21:30

Colloquio Putin-Trump: Sì a collaborazione costruttiva

Tra gli argomenti toccati durante la telefonata il conflitto in Siria e il terrorismo

Colloquio Putin-Trump: Sì a collaborazione costruttiva

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha parlato al telefono con il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, concordando con lui di lavorare per una "collaborazione costruttiva". Lo ha fatto sapere il Cremlino, precisando che i due manterranno contatti telefonici e intendono incontrarsi di persona.

Durante la conversazione Putin e Trump hanno parlato della necessità di normalizzare le relazioni bilaterali su questioni come il conflitto in Siria e il terrorismo e di mettere a punto degli sforzi congiunti per combattere il loro "comune nemico", cioè l'estremismo. "Non solo si sono trovati d'accordo sul fatto che la situazione delle relazioni è insoddisfacente, ma hanno detto di intendere lavorare assieme per normalizzarla", afferma una nota.

Putin, ha aggiunto il Cremlino, ha espresso la volontà di Mosca di costruire un dialogo basato sull'uguaglianza, il mutuo rispetto e la non interferenza negli affari interni. Le parti, ha proseguito, hanno concordato di rivedere le attuali relazioni sottolineando la necessità di una solida base di relazioni bilaterali, attraverso lo sviluppo degli aspetti commerciali ed economici, che aiuteranno "a stimolare il ritorno a una collaborazione pragmatica e di mutuo beneficio".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Aumenta la paura per i continui attacchi di Boko Haram in tutta la regione del lago CiadMSF ha integrato il supporto psicologico alle attività mediche

Nigeria, 111 le studentesse scomparse dopo l'attacco di Boko Haram

L'episodio ricorda il rapimento delle oltre 270 ragazze avvenuto a Chibok nel 2014

Messico, i giorni dopo il terremoto

Messico, tre italiani scomparsi: inchiesta su poliziotti Tecalitlan

Si tratta di un sessantenne, di suo figlio di 25 anni e di suo nipote di 29 anni: i parenti non hanno loro notizie dal 31 gennaio

Prima del film Suburbicon a Los Angeles

Clooney donano 500mila dollari per la manifestazione contro le armi

L'attore e la moglie aiutano a finanziare il corteo del 24 marzo a Washington, organizzato dopo la sparatoria nel college in Florida in cui sono morte 17 persone

Trump parla alla Nazione dopo la sparatoria in Florida

La Cnn contro Trump: "Golf e Twitter durante funerali in Florida"

Il duro editoriale dell'anchorman Anderson Cooper: "Due famiglie hanno seppellito i loro figli. Nessuna menzione nei suoi tweet"