Lunedì 14 Novembre 2016 - 21:30

Colloquio Putin-Trump: Sì a collaborazione costruttiva

Tra gli argomenti toccati durante la telefonata il conflitto in Siria e il terrorismo

Colloquio Putin-Trump: Sì a collaborazione costruttiva

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha parlato al telefono con il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, concordando con lui di lavorare per una "collaborazione costruttiva". Lo ha fatto sapere il Cremlino, precisando che i due manterranno contatti telefonici e intendono incontrarsi di persona.

Durante la conversazione Putin e Trump hanno parlato della necessità di normalizzare le relazioni bilaterali su questioni come il conflitto in Siria e il terrorismo e di mettere a punto degli sforzi congiunti per combattere il loro "comune nemico", cioè l'estremismo. "Non solo si sono trovati d'accordo sul fatto che la situazione delle relazioni è insoddisfacente, ma hanno detto di intendere lavorare assieme per normalizzarla", afferma una nota.

Putin, ha aggiunto il Cremlino, ha espresso la volontà di Mosca di costruire un dialogo basato sull'uguaglianza, il mutuo rispetto e la non interferenza negli affari interni. Le parti, ha proseguito, hanno concordato di rivedere le attuali relazioni sottolineando la necessità di una solida base di relazioni bilaterali, attraverso lo sviluppo degli aspetti commerciali ed economici, che aiuteranno "a stimolare il ritorno a una collaborazione pragmatica e di mutuo beneficio".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, Cnn: Giuliani non è più in lizza per dipartimento di Stato

Usa, Cnn: Giuliani non è più in lizza per dipartimento di Stato

. Secondo l'emittente americana, altri candidati sarebbero l'ex candidato alla presidenza repubblicana nel 2012 ed ex governatore del Massachusetts, Mitt Romney e l'amministratore delegato di Exxon Mobil, Rex Tillerson

Trump pensa alla deputata McMoriss per il dipartimento Interni

Trump pensa alla deputata McMoriss per il dipartimento Interni

La deputata ha incontrato Trump lo scorso 20 novembre, a cui si è avvicinata in un secondo momento dopo averlo votato durante le primarie "senza grande entusiasmo"