Giovedì 03 Agosto 2017 - 16:30

Pisapia e Speranza fanno pace: Assemblea democratica a ottobre

Telefonata di distensione tra il leader di Campo progressista e quello di Mdp: "Progetto ampio e inclusivo"

Pisapia e Speranza si riappacificano: Grande assemblea democratica a ottobre

Dopo l'incontro saltato qualche settimana fa, Roberto Speranza e Giuliano Pisapia tornano a parlarsi. "Abbiamo condiviso la necessità di dare forza e sostanza al progetto avviato il primo luglio a Roma", affermano in una nota stampa comune a seguito di un colloquio avuto oggi. "Il nostro obiettivo - aggiungono - è offrire finalmente una casa ai milioni di elettori di centrosinistra che chiedono discontinuità rispetto alle politiche degli ultimi anni.  L'Italia ha bisogno di un progetto nuovo e aperto, inclusivo, verso il civismo, l'associazionismo laico, cattolico e ambientalista, il volontariato, il mondo del lavoro e delle imprese".

"Per questo stiamo lavorando per dare gambe e fiato alle idee emerse in questi mesi. Ci daremo appuntamento a breve per approfondire la nostra proposta programmatica, aperta anche ad esperienze diverse, e per stabilire un percorso di partecipazione dal basso che vedrà nel mese di ottobre il culmine con una grande assemblea democratica", concludono Pisapia e Speranza.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Gentiloni a Parigi alla Riunione di Alto livello sulla Forza Congiunta G5 Sahel

Migranti, Gentiloni: "Chiederemo più impegno a tutta famiglia Ue"

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa

SCHEDA - Ecco il testo della legge sul biotestamento

Otto articoli su consenso informato, terapia del dolore, Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Senato - ddl su biotestamento

Biotestamento, sì del Senato con 180 voti favorevoli. Adesso è legge dello Stato

I contrari sono stati 71 e 6 gli astenuti. Il testo è rimasto immutato rispetto a quello della Camera. Marcucci (Pd): "Paese più civile"

Silvio Berlusconi riunisce il PDL presso la "trattoria del Cavaliere" di Catania

Salvini attacca Forza Italia: "Nessun dialogo con chi protegge assassini e stupratori"

La mancata approvazione della legge Molteni sull'abolizione degli sgravi per reati gravissimi. Renzi e Di Maio sulla crisi del centrodestra