Venerdì 08 Gennaio 2016 - 13:45

Codacons: Potere d'acquisto aumenta, ma ancora sotto livelli pre-crisi

Secondo l'associazione "l'incremento dell'1,3% è ancora insufficiente a colmare l'enorme gap con i livelli pre-crisi"

Apre Simply Sma, il primo supermercato ecologico

"Il potere d'acquisto non poteva che aumentare, dopo anni di continua diminuzione che hanno fortemente impoverito le famiglie. Tuttavia l'incremento dell'1,3% è ancora insufficiente a colmare l'enorme gap con i livelli pre-crisi: dal 2007 al 2014, infatti, il potere d'acquisto degli italiani è calato del -12%, con una contrazione media della capacità di spesa pari a -1.910 euro". Lo scrive Carlo Rienzi, presidente del Codacons, in una nota a commento dei dati diffusi oggi dall'Istat per il terzo trimestre 2015. "Per tale motivo torniamo a chiedere al governo misure in grado di incrementare con forza il potere d'acquisto delle famiglie, unica vera strada per rilanciare i consumi e garantire una ripresa solida dell'economia italiana", prosegue quindi Rienzi.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Perugia, bomba rudimentale in una busta davanti filiale Banca Etruria

Banca Etruria, tribunale annulla sanzioni: "Consob sapeva da fine 2013"

La Corte ha cancellato parte delle sanzioni, pari a 2,8 milioni di euro, inflitte lo scorso anno

Sciopero Ryanair 25 luglio 2018

Ryanair, verso un venerdì di scioperi dei piloti in Europa

Tagliati circa 400 dei 2.400 voli europei previsti, per un totale di circa 55 mila passeggeri coinvolti

Presentazione dei risultati raggiunti da Agenzia delle entrate nel 2017.

Fisco, riscossione in vacanza: ad agosto stop a un milione di atti

Al primo posto per numero di atti rimandati a settembre c'è la Lombardia