Lunedì 14 Novembre 2016 - 12:45

Allarme clima: il 2016 sarà l'anno più caldo di sempre

Tra i picchi registrati si citano quelli di Bassora (Iraq, 53,9 gradi) e a Mitribah (Kuwait, 54 gradi)

Clima, il 2016 sarà l'anno più caldo di sempre: allarme alla Cop22 di Marrakech

La temperatura globale sfonderà molto probabilmente un nuovo record nel 2016, dopo averlo già fatto nel 2015. È quanto si legge in una informativa dell'Organizzazione meteorologica mondiale, presentata a Marrakech, in occasione del vertice sul clima Cop22. "È molto probabile - si legge - che il 2016 sarà l'anno più caldo mai registrato con temperature che saranno 1,2 gradi sopra ai livelli pre-industriali" e 0,88 gradi al di sopra del periodo 1961-1990. Lo studio si basa su dati raccolti tra gennaio e settembre dell'anno in corso.

Tra i picchi di caldo registrati, si citano quelli registrati a Pretoria (Sudafrica, 42,7 gradi), Phalodi (India, 51 gradi), Bassora (Iraq, 53,9 gradi) e Mitribah (Kuwait, 54 gradi). L'aumento delle temperature si associa anche in questo caso ad altri fenomeni globali, come la diminuzione del ghiaccio artico, gli incendi alle foreste, il declino della barriera corallina e l'aumento di eventi estremi come cicloni, maremoti e gravi siccità. Il rapporto cita fenomeni specifici, come l'uragano Matthew che ha distrutto Haiti, le inondazioni dello Yangtze in Cina o l'incendio che ha colpito a maggio Fort MacMurray in Canada. Oltre al fenomeno del El Niño, particolarmente forte nel biennio 2015-2016.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mogadiscio

Somalia, attentato a Mogadiscio: almeno 15 morti

Autobomba esplode in un mercato, i feriti sono 90

Javad Zarif

Siria, Zarif: Uso armi chimiche è intollerabile

Lo ha detto il ministro degli Esteri dell'Iran intervenendo alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco.

Mosul, Iraq

Iraq, assalto esercito nei quartieri occidentali di Mosul

La città è l'ultimo grande baluardo del gruppo jihadista Stato Islamico

Lenin Moreno

Ecuador oggi al voto per scegliere il successore di Correa

Secondo gli ultimi sondaggi, Moreno è in testa con circa il 28,5% delle intenzioni di voto