Sabato 04 Giugno 2016 - 20:00

Clemente Russo: Ali era unico, ci siamo tutti ispirati a lui

L'atleta a LaPresse: "Il più grande sportivo di tutti i tempi? Assolutamente sì"

Clemente Russo: Muhammad Ali era unico, ci siamo tutti ispirati a lui

 "E' stato il predecessore, il capostipite della boxe moderna. Tutti i pugili si sono ispirati a lui". Clemente Russo ricorda così il grande Muhammad Ali, scomparso nella notte all'età di 74 anni. Il mito della boxe mondiale si è spento dopo una lunga battaglia contro il Parkison: "Lo vedevi in quelle condizioni e pensavi alle sue imprese, alle sue gesta", spiega a LaPresse l'atleta azzurro, argento nei pesi massimi ai Giochi 2008 e 2012. "E' passato a miglior vita. Sia i musulmani come lui, sia noi cattolici crediamo all'eternità. E speriamo sia così".

"Ali il più grande sportivo di tutti i tempi? Assolutamente sì, e lo dico spogliandomi delle mie vesti di pugile. Ci sono stati fuoriclasse come Pelé e Maradona, ma Ali è stato unico", prosegue Russo. Il momento sportivo che il pugile di Marcianise più ricorda, "ovviamente è lo storico incontro contro Foreman". Dello stile di combattimento di Ali, a Russo colpiva "il suo movimento di gambe, che del resto colpiva tutti. Da ragazzino - aggiunge - non mi ispiravo a lui, crescendo sì. Noi pugili più giovani abbiamo avuto gli idoli moderni. E Ali era l'idolo dei nostri idoli".

 

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Rafael Nadal vs Alexander Zverev - Finale Tennis Internazionali BNL d'Italia 2018

Tennis, Nadal trionfa a Roma per l'ottava volta. Zverev: "Sei il più grande sulla terra"

Nadal non si imponeva al Foro Italico dal 2013 e da domani sarà nuovamente numero uno delle classifiche mondiali

Giro d'Italia 2018, tappa 15 da Tolmezzo a Sappada

Giro d'Italia, Yates trionfa in solitaria a Sappada. Froome staccato

Ottima prova di Pozzovivo quarto al traguardo e terzo in classifica. Crolla Fabio Aru

Giro d'Italia 2018, tappa 14 da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan

Giro d'Italia, Froome trionfa sullo Zoncolan, Yates sempre in rosa

L’inglese scatta a 4km dall’arrivo e stacca tutti. Terzo un fantastico Dimenico Pozzovivi, quarto Lopez

Thierry Neuville, le chiavi del successo nel rally

Ecco il segreto del ventinenne pilota della Hyundai che in questa stagione è alla caccia del suo primo titolo mondiale del WRC