Mercoledì 06 Giugno 2012 - 16:30

Claudio Bisio e Paola Cortellesi lasciano 'Zelig'

IMG

Milano, 6 giu. (LaPresse) - Claudio Bisio lascia la conduzione di 'Zelig', programma comico di Canale5. Poco dopo l'annuncio del conduttore arriva l'addio anche di Paola Cortellesi, da due anni al suo fianco sul palco del popolare show di Mediaset. "Sento il bisogno di prendere una pausa, ricaricare le pile, studiare sperimentare", ha detto Bisio spiegando, attraverso una nota diffusa da Mediaset, la decisione di abbandonare la guida del programma. "Avrei voglia di potermi concentrare un po' più sul cinema. Mi manca il teatro, il luogo in cui sono (artisticamente) nato e che negli ultimi anni ho potuto frequentare poco". Ma quello di Bisio è "un arrivederci, non certo un addio", ha tenuto a precisare per poi ripercorrere con la memoria le tappe del popolare e fortunato programma.

"La prima volta fu il 5 maggio 1997, allora si chiamava 'Facciamo cabaret' e andava in onda in seconda serata su Italia1. Era il progenitore di 'Zelig'. Sono trascorsi 15 anni da allora", accanto a lui sul palco c'era Antonella Elia. In una carriera di 30 anni, tra palcoscenici e set cine-televisivi, "Zelig, in termini numerici, è stato metà della mia vita professionale - aggiunge il conduttore - e in termini artistici molto di più". Nei tanti ringraziamenti, non ha dimenticato le compagne di viaggio che l'hanno affiancato sul palco, dopo l'Elia in 'Facciamo Cabaret', Michelle Hunziker e Vanessa Icontrada. "Spero di aver contribuito a trovare un ruolo meno banale e scontato della donna su di un palcoscenico, ammettiamolo, molto, a volte troppo, maschile". Ma un pensiero speciale è rivolto all'ultima che lo ha accompagnato sul palco di 'Zelig', Paola Cortellesi "che da comica di serie A ha accettato di mettersi al servizio di altri comici, di compagni di viaggio più giovani e magari più inesperti, di fare insieme a me la cosiddetta 'spalla' a chiunque ne avesse bisogno, portando le sue doti di showgirl al servizio di uno spettacolo che nasce cabaret puro, ma che con gli anni si è sempre più avvicinato ad un moderno varietà".

Poco dopo l'abbandono di Bisio del timone di Zelig, arriva anche quello di Paola Cortellesi, accanto al mattatore da due anni. "Nel nostro mestiere il cambiamento è linfa vitale e al termine di un viaggio lungo 27 puntate (e circa 90 spettacoli) è naturale dedicarsi a nuove esperienze", ha detto la Cortellesi in una nota diffusa dalla rete. "Tra tutte quelle fatte finora però, quella con 'Zelig' è stata per me una delle più emozionanti. L'invito di Claudio ad affiancarlo per l'edizione 2011, due anni fa, mi ha spiazzata e lusingata", ha raccontato l'attrice. Il "capitano", come Paola definisce Claudio Bisio, è un "grande mattatore capace di incantare la platea e i telespettatori e di divertire e sorprendere ogni sera, anche dopo anni". E dopo 15 anni, in cui il programma è passato sulla rete ammiraglia, posizionandosi in prima serata, sotto la sua guida, Bisio dice addio allo show. E dopo aver accompagnato e contribuito al suo successo, se ne va, decide di fare altro, cinema o teatro, proprie della sua natura di attore.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

evento Denim Day a Palazzo Barberini a Roma

Accusato di molestie Paul Marciano, co-fondatore Guess: sospeso

La modella Kate Upton ha raccontato di essere stata importunata più volte nel 2010. Lui nega tutto e viene allontanato dalla società "in attesa della fine dell'inchiesta"

Giffoni Film Festival 2016

Da X-Files a Narcos, l'appello degli attori delle serie tv per i popoli incontattati

Claudio Santamaria, Gillian Anderson e Wagner Moura insieme per sostenere Survival International, il movimento mondiale per i diritti dei popoli indigeni

Vogue Party a Parigi

Molestie, modelli accusano il fotografo Testino. Vogue: "Stop collaborazioni"

Dopo il caso Weinstein, lo scandolo coinvole ora il mondo della moda. Nel mirino anche il collega Bruce Weber