Giovedì 13 Ottobre 2016 - 12:30

Cinema2day, ieri oltre 1 milione in sala, più che a Natale

Boom per l'iniziativa lanciata dal Mibact con il biglietto a 2 euro ogni secondo mercoledì del mese

Cinema2day, ieri oltre 1 milione in sala, più che a Natale

Ancora boom di ingressi per Cinema2Day, l'iniziativa lanciata dal Mibact con il biglietto a 2 euro ogni secondo mercoledì del mese. Ieri, secondo dati Cinetel, sono stati staccati 1.013.465 biglietti, quasi il doppio rispetto al mercoledì a due euro di settembre e più di 200 mila biglietti rispetto allo scorso Natale. Per il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini è "un successo incredibile, in un giorno feriale di ottobre oltre 200 mila persone in più dello scorso Natale, con file e il tutto esaurito ovunque. Ogni edizione di Cinema2day si sta trasformando in una grande festa popolare. Tornano nelle sale famiglie e ragazzi e, come abbiamo visto in settembre, il mercoledì a 2 euro trascina presenze e incassi dei week end successivi".

 All'iniziativa promossa dal Mibact insieme ai produttori distributori e esercenti cinematografici, aderivano oltre 3mila sale in tutta Italia. Anche in questa edizione i risultati migliori sono stati registrati nelle sale di periferia e nelle province e anche nel Mezzogiorno.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MTV Movie & TV Awards a Los Angeles

Molestie, in Gb nasce fondo per vittime: Emma Watson dona 1 milione di sterline

Tante le attrici britanniche che hanno seguito il suo esempio: da Kate Winslet a Keira Knightley

David 2018, "Gatta Cenerentola" entra nella storia: è il primo cartoon candidato come Miglior Film

La favola di Basile reinterpretata in chiave futuristica e portata al cinema dai disegni di Alessandro Rak è nella cinquina dei migliori film italiani del 2017

David di Donatello winners 27 Mar 2017

David di Donatello: ecco tutti i candidati al premio

La cerimonia si terrà in diretta su Rai1 il prossimo 21 marzo

Teatro Eliseo, prima de Il Penitente

Favino si confessa dopo Sanremo: "Ecco perché non mi sposo"

Intervista al conduttore-attore al settimanale 'F': "Per me la felicità è tornare a casa e sapere che risolveremo le grane tutti insieme"