Sabato 18 Giugno 2016 - 14:45

Cinema, Leonardo DiCaprio in tribunale per 'The Wolf of Wall Street'

L'attore sarà al banco dei testimoni nella causa contro produttori del film

Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio dovrà testimoniare in tribunale nell'ambito di una causa intentata da Andrew Green, che nel 2014 ha citato in giudizio i produttori del film 'The Wolf of Wall Street', chiedendo un risarcimento di oltre 50 milioni di dollari. Green, infatti, ritiene che il personaggio di Nicky 'Rugrat' Koskoff nella pellicola di Martin Scorsese sia ispirato a lui, ma in un modo ritenuto "diffamatorio". Il giudice Steve Locke, che si occupa della causa, ha già convocato DiCaprio in tribunale, ma la data della sua testimonianza non è stata ancora comunicata. Sono, invece, già stati ascoltati Scorsese e lo sceneggiatore Terence Winter. La storia di 'The Wolf of Wall Street', che ha ricevuto 5 candidature all'Oscar, è basata sull'autobiografia di Jordan Belfort, di cui Andrew Green era un amico di infanzia. Soltanto pochi giorni fa Dana Giacchetto, il broker che ha ispirato DiCaprio nell'interpretazione del protagonista del film, è stato trovato morto nel suo appartamento newyorkese. A causarne il decesso sarebbe stato un abuso di alcol e droga.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scene del film in uscita 'Star Wars: The Last Jedi'

Star Wars, l'omaggio a Carrie Fisher che solo i migliori fan noteranno

Ci vuole un occhio attento per vedere questo simpatico omaggio, come ha dichiarato il regista Rian Johnson

FILE PHOTO: The logo of the Disney store on the Champs Elysee is seen in Paris

È ufficiale: Walt Disney acquista film e tv della Fox

L'affare è valso 52,4 miliardi di dollari

Londra, premiere del film Star Wars: The Last Jedi

Star Wars, dieci motivi per vedere "Gli Ultimi Jedi"

Dal 13 dicembre nelle sale italiane tornano le spade laser, la Forza, i jedi e arrivano tante novità, come i porg e BB-9E

"The Avengers: Age of Ultron" (2015)

Chris Evans contro i bulli: è davvero Captain America

L'attore ha risposto a Keaton Jones, il ragazzino preso in giro dai bulli che ha commosso l'America, con un invito davvero speciale