Martedì 29 Dicembre 2015 - 18:15

Cina, libro afferma: Gay il primo premier dell'era comunista Zhou Enlai

IMG

Pechino (Cina), 29 dic. (LaPresse/Reuters) - Un libro che sarà pubblicato il prossimo anno a Hong Kong sostiene che il primo premier della Cina comunista Zhou Enlai fosse probabilmente gay, nonostante il lungo matrimonio, e avesse una relazione con un compagno di scuola. La questione sarà certamente dibattuta in Cina, dove il Partito comunista vuole che i suoi vertici siano moralmente irreprensibili e l'omosessualità non è vista di buon occhio, seppure non sia più ufficialmente repressa. L'autrice del libro 'La vita emotiva segreta di Zhou Enlai', Tsoi Wing-mui, è una ex giornalista di una rivista politica liberale che già in precedenza ha scritto di tematiche omosessuali. Questo è il suo primo libro.

 

 

Tsoi ha riletto lettere già pubbliche e diari di Zhou e della moglie Deng Yingchao, inclusi quelli che descrivevano il legame del giovane politico con un compagno di scuola e il distacco emotivo dalla moglie. Ha concluso che Zhou, premier dalla rivoluzione dell'ottobre 1949 sino alla morte per malattia nel 1976, fosse probabilmente gay. "Era un politico gay che ebbe la sfortuna di nascere cent'anni troppo presto", ha scritto Tsoi. "Quando gli autori cinesi sono venuti in contatto con questo materiale, non hanno considerato la possibilità dell'omosessualità", ha affermato l'autrice. In Cina, ancora oggi ci sono alcune celebrità apertamente gay, ma nessun politico lo ha mai affermato pubblicamente.

 

 

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

A U.S. B52 plane is pictured during Exercise Eager Lion at the Jordan-Saudi Arabia border

Nord Corea, sale la tensione: Usa verso allerta bombardieri nucleari B52

I media americani: è la prima volta dai tempi della Guerra Fredda

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza