Mercoledì 20 Gennaio 2016 - 12:00

Cina, esplosioni in fabbrica fuochi artificio: tre morti, 53 feriti

Più di mille persone residenti nelle vicinanze sono state evacuate in aree di sicurezza dopo le esplosioni

Cina, esplosione in azienda fuochi d'artificio

Tre persone sono morte e un'altra risulta dispersa dopo una serie di esplosioni in un impianto di fuochi d'artificio nella provincia di Jiangxi nell'est della Cina. Lo riportano le autorità locali aggiungendo che 53 persone ferite sono state trasportate in ospedale. Una prima esplosione, intorno a mezzanotte (ora locale) ha distrutto un laboratorio della fabbrica di fuochi d'aritificio Hongsheng nel villaggio di Kunshan, nella città di Shangrao. A questa è seguita una serie di altre esplosioni.
I soccorritori sono riusciti a trarre in salvo 21 persone rimaste intrappolati nella zona dormitorio della fabbrica. Più di 1.000 persone residenti nelle vicinanze sono state evacuate in aree di sicurezza dopo le esplosioni. Le onde d'urto delle esplosioni hanno danneggiato le case del villaggio. I dirigenti della fabbrica sono ora in custodia dalla polizia per le indagini. La zona di Guangfeng vanta una storia di oltre 300 anni nella produzione di fuochi d'artificio.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, rogo in un ospedale a Bochum: 2 morti e 15 feriti

Germania, rogo in un ospedale a Bochum: 2 morti e 15 feriti

Diversi piani del Policlinico universitario sono stati evacuati

Usa Today prende posizione: Trump è inadatto alla presidenza

Usa Today prende posizione: Trump è inadatto alla presidenza

Dopo 34 anni l'editorial board scende in campo, anche se nega endorsement per Clinton: No a un demagogo

Israele, a Gerusalemme l'ultimo saluto a Shimon Peres. Presente anche Mahmoud Abbas

Israele, oggi a Gerusalemme l'ultimo saluto a Shimon Peres

Tanti leader ed ex leader politici alle esequie dell'ex presidente israeliano, tra cui Matteo Renzi per l'Italia

Siria, gli Stati Uniti vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Siria, Usa vicini a sospendere collaborazione con la Russia

Tensione massima dopo i raid su Aleppo dell'esercito siriano, sostenuto da Mosca. Damasco nega: Non bombardiamo i civili