Mercoledì 02 Marzo 2016 - 16:00

Cile, svaligiata casa di Salas, ex attaccante Juve e Lazio

I malviventi sono fuggiti con un bottino dal valore complessivo di 100mila dollari

Marcelo Salas e Arturo Vidal

La casa dell'ex attaccante di Juventus e Lazio Marcelo Salas è stata svaligiata all'alba. A renderlo noto la polizia cilena. L'abitazione di Salas, collocata in un quartiere ad est della capitale Santiago, era vuota quando sconosciuti si sono introdotti e portato via un bottino, tra orologi ed oggetti di valore, dal valore di 100mila dollari. Salas, rende noto il giornale Emol, ha scoperto il furto una volta rientrato a casa dopo aver partecipato ad un evento sportivo. Il 41enne 'Matador' ha subito avvertito la polizia, la quale ha riferito che sono stati rubati orologi di grande valore, due milioni di pesos (circa 3000 dollari) in contanti e documenti conservati in cassaforte.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Figc, Malagò: "Non sarà commissariata, ma il male è profondo"

Il presidente del Coni mette fine all'ipotesi circolata dopo le dimissioni di Tavecchio, ma non sminuisce il problema

(SP)ITALY-GENOVA-SERIE A-SAMPDORIA VS JUVENTUS

Juve, col Barça si deve cambiare: tattica, interpreti, atteggiamenti

I bianconeri nel match di Champions di mercoledi hanno il dovere morale di andare oltre se stessi

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Malagò: "Potrebbe anche non esserci commissario Figc"

Il presidente del Coni mette in dubbio l'ipotesi circolata lunedì dopo le dimissioni forzate di Tavecchio

FIGC President Carlo Tavecchio gestures during a news conference in Rome

"Molestata da Tavecchio nel suo ufficio". La denuncia di una dirigente sportiva

La donna ha raccontato al Corriere diversi episodi e ha detto di avere le prove video e audio. Figc verso il commissariamento