Domenica 10 Settembre 2017 - 21:00

Ciclismo, Froome fa sua anche la Vuelta. Giro non è più utopia

Froome diventa il terzo corridore nella storia a centrare l'accoppiata Tour-Vuelta

Ciclismo, La Vuelta - 20a Tappa

Chris Froome sfata la maledizione Vuelta e riscrive la storia dei ciclismo, entrando ancor più - se ce ne fosse bisogno - nell'elite dei più grandi. Dopo tre secondi posti (nel 2011, 2014 e 2016) e il ritiro del 2015 per una frattura al piede, il britannico ha trionfato per la prima volta nella corsa spagnola. Una vittoria che assume i contorni dell'impresa considerando che il corridore del team Sky è riuscito a realizzare la doppietta Tour-Vuelta nello stesso anno. Scorrendo i nomi di coloro in grado di centrare il successo in due grandi giri nello stesso anno si torna indietro al 2008, anno in cui Contador, altro grande protagonista di questa Vuelta, si impose al Giro d'Italia e alla Vuelta. Per trovare un ciclista capace invece di aggiudicarsi due grandi giri consecutivi, bisogna ritornare al 1998, l'anno della magica doppietta di Marco Pantani alla Grande Boucle e al Giro.

Froome diventa così il terzo corridore a centrare l'accoppiata Tour-Vuelta dopo due grandissimi nel mondo delle due ruote come Jacques Anquetil (1963) e Bernard Hinault (1978). Il keniano bianco non ha dominato come avvenuto in alcuni Tour nel passato, ma ha sempre dato l'impressione di essere in controllo di questa Vuelta. Dopo aver preso la maglia rossa nella terza tappa, il quattro volte vincitore della Grande Boucle non se l'è sfilata più di dosso, imponendosi in due tappe, sull'arrivo in salita a Cumbre del Sol e nella cronometro di Logrono.

Scortato come di consueto dalla sua squadra - su tutti un Wout Poels in stato di grazia - Froome ha avuto un piccolo passaggio a vuoto solo nella 17/a frazione, all'indomani della prova contro il tempo, quando a Los Machucos ha ceduto una quarantina di secondi a Vincenzo Nibali. Un momento di appannamento in una corsa affrontata sempre da padrone, per lo più in una Vuelta che vedeva ai nastri di partenza, eccezion fatta per Nairo Quintana e Alejandro Valverde, tutti i più forti corridori nelle corse a tappe. Dalla coppia italiana Nibali-Aru, ai terribili colombiani Chaves e Miguel Angel Lopez, passando per il francese Romain Bardet (terzo all'ultimo Tour) fino al corridore di casa Alberto Contador, alla sua ultima corsa in carriera. Ancora una volta, il 32enne originario di Nairobi ha messo in riga tutti quanti. Confermandosi attualmente il ciclista più completo nei grandi giri anche al di fuori del territorio francese. Il trionfo spagnolo apre nuovi scenari sui prossimi obiettivi di Froome. La possibilità di entrare nell'elenco della Tripla Corona (riservata a coloro capaci di vincere almeno una volta in carriera Giro, Vuelta e Tour), lascia aperto più di uno spiraglio su una possibile partecipazione di Froome alla corsa in rosa nelle prossime stagioni. Che sia il Giro d'Italia la prossima sfida del britannico? 

L'ordine di arrivo della 21esima e ultima tappa della Vuelta, da Arroyomolinos a Madrid di 117.6 km:

1. Matteo Trentin (Ita/Quick-Step Floors) 3:06:25"
2. Lorrenzo Manzin (Fra/FDJ) ST
3. Soren Kragh (Dan/Team Sunweb) ST
4. Tom Van Asbroeck (Bel/Cannondale-Drapac) ST
5. Ivan Garcia (Spa/ Bahrain-Merida) ST
6. Magnus Cort (Dan/Orica-Scott) ST
7. Kenneth Vanbilsen (Bel/ Cofidis, Solutions Credits) ST
8. Sacha Modolo (Ita/UAE Team Emirates) ST
9. Michael Schwarzmann (Ger/ BORA-hansgrohe) ST
10. Daniel Hoelgard (Nor/FDJ) ST

La classifica finale della Vuelta di Spagna 2017/2018:
 

1. Chris Froome (Gbr/Team Sky) 82:30:02"
2. Vincenzo Nibali (Ita/ Bahrain-Merida) +2:15"
3. Ilnur Zakarin (Rus/Katusha-Alpecin) +2:51"
4. Wilco Kelderman (Ola/Team Sunweb) +3:15"
5. Alberto Contador (Spa/Trek-Segafredo) +3:18"
6. Wout Poels (Ola/Team Sky) +6:59"
7. Michael Woods (Can/Cannondale-Drapac) +8:27"
8. Miguel Angel Lopez (Col/Astana Pro Team) +9:13"
9. Steven Kruijswijk (Ola/ LottoNL-Jumbo) +11:18"
10. Tejay van Garderen (Usa/BMC Racing Team) +15:50"

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Carlos Nuzman è accusato di corruzione e riciclaggio di denaro sporco, ma lui continua a negare

NFL, la protesta anti Trump delle star del football

Usa, giocatori Nfl in ginocchio durante inno: Pence lascia stadio e Trump esulta

Il vicepresidente americano non ha gradito la protesta simbolica contro la violenza della polizia ai danni delle minoranze razziali

Cycling - UCI Road World Championships

Mondiali di ciclismo. Elena Pirrone oro nella gara in linea jr

La bolzanina replica dopo la vittoria nella cronometro. Medaglia di bronzo per Letizia Paternoster