Martedì 12 Aprile 2016 - 19:15

Ciclismo, doping: Gavazzi positivo a cocaina, rischia stop a vita

Il ciclista aveva fallito il primo test nel 2004, mentre la seconda positività era stata riscontrata nel 2010

Ciclismo, doping: Gavazzi positivo a cocaina, rischia stop a vita

Il ciclista italiano Mattia Gavazzi è risultato positivo alla cocaina per la terza volta nella sua carriera. Lo riferisce in una nota l'Unione ciclistica internazionale. Ai sensi del regolamento UCI, la terza positività al doping significa che Gavazzi rischia ora una squalifica minima di otto anni o addirittura uno stop a vita.

Il 32enne ciclista dell' Amore&Vita-Selle SMP aveva fallito il primo test nel 2004 mentre era ancora un dilettante, mentre la seconda positività era stata riscontrata nel 2010. L'UCI ha detto che il campione di Gavazzi è stato raccolto il 10 luglio 2015. Proprio dopo il secondo test positivo, Gavazzi venne squalificato per sei anni. La pena venne ridotta di 2 anni e mezzo dal Coni dopo che l'atleta si decise a collaborare con le autorità anti-doping.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giro d'Italia 2018, tappa 16 a cronometro Trento-Rovereto

Giro, Dennis vince la crono, Dumoulin recupera, Yates resta in rosa

Sui 34,2 km da Trento a Rovereto l'olandese riesce a recuperare un minuto e 12" all'inglese che resta in vetta. Pozzovivo sempre terzo

Rafael Nadal vs Alexander Zverev - Finale Tennis Internazionali BNL d'Italia 2018

Tennis, Nadal trionfa a Roma per l'ottava volta. Zverev: "Sei il più grande sulla terra"

Nadal non si imponeva al Foro Italico dal 2013 e da domani sarà nuovamente numero uno delle classifiche mondiali

Giro d'Italia 2018, tappa 15 da Tolmezzo a Sappada

Giro d'Italia, Yates trionfa in solitaria a Sappada. Froome staccato

Ottima prova di Pozzovivo quarto al traguardo e terzo in classifica. Crolla Fabio Aru

Giro d'Italia 2018, tappa 14 da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan

Giro d'Italia, Froome trionfa sullo Zoncolan, Yates sempre in rosa

L’inglese scatta a 4km dall’arrivo e stacca tutti. Terzo un fantastico Dimenico Pozzovivi, quarto Lopez