Domenica 15 Gennaio 2017 - 22:30

Chiude dopo 146 anni lo storico circo Barnum

Le scarse vendite e l'opposizione tenace degli animalisti hanno portato alla chiusura

Chiude dopo 146 anni lo storico circo Barnum

L'iconico Circo Barnum chiuderà per sempre il suo tendone a partire dal mese di maggio, dopo 146 anni di attività, sconfitto dalle scarse vendite e dall'opposizione tenace degli attivisti che si battono per i diritti degli animali. "Dopo numerose discussioni la mia famiglia ed io abbiamo preso la difficile decisione che Ringling Bros. e Barnum & Bailey faranno spettacolo per l'ultima volta a maggio", ha detto Kenneth Feld, amministratore delegato della società Feld Entertainment, proprietaria dello storico circo.

Il circo Barnum, noto in tutto il mondo con lo slogan 'Lo spettacolo più grande del mondo', nacque a metà del XIX secolo: nell'iconografia americana era rappresentato da una carovana di cui facevano parte trapezisti, acrobati, nani e animali esotici dagli elefanti alle tigri. Da decenni è entrato nel mirino delle organizzazioni che difendono i diritti degli animali, co,e la Peta o la Human Society, con alcune delle quali ha dovuto affrontare una lunga battaglia legale per le accuse di maltrattamenti su animali, chiusasi 2014 con un accordo di più da 25 milioni di dollari a favore dell'azienda.

La chiusura dello storico circo con gli animali è indubbiamente un segno che i tempi sono definitivamente cambiati e che lo spettacolo circense ora è diventato altro. Quando nacque il circo Barnum, la televisione non esisteva e non c'era la sensibilità per la conservazione ambientale che oggi è diffusa. "Dopo 36 anni di proteste della Peta, che hanno mostrato al mondo la situazione degli animali in cattività, Peta loda la fine di ciò che è stato lo spettacolo più triste della Terra per la fauna selvatica" ha commentato la presidente dell'associazione animalista Ingrid Newkirk.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro due fermate del bus: un morto. Arrestato l'autista

Al momento non si hanno informazioni sui motivi dell'incidente. Ci sono anche feriti

Foto diffusa da El Pais e tratta dal profilo Twitter del quotidiano spagnolo

Barcellona, pubblicate foto del killer in fuga dopo la strage

El Pais ha diffuso le immagini di Younes Abouyaaqoub

Siria, Mosca: Distrutto convoglio Isis, uccisi 200 militanti

Siria, Mosca: Distrutto convoglio Isis, uccisi 200 militanti

L'attacco è avvenuto sulla strada verso la città siriana di Deir al-Zor

Usa-Corea del Sud: discorso del ministro degli Esteri sudcoreano alle truppe americane

Seul e Washington iniziano esercitazioni militari congiunte

Pyongyang lo considera un messaggio di guerra e potrebbe rispondere effettuando test missilistici