Venerdì 14 Ottobre 2016 - 16:30

Chelsea, Conte: Voci esonero? Sorrido. Felice di trionfo Ranieri

Il tecnico dei Blues parla alla vigilia della sfida con il Leicester

Chelsea, Conte: Voci esonero? Sorrido. Felice di trionfo Ranieri

Il tecnico del Chelsea Antonio Conte ha chiarito di aver sorriso davanti alle voci riguardanti un suo possibile esonero e ha confermato che il capitano John Terry tornerà in squadra nel match contro i campioni in carica del Leicester City. Ieri diversi bookmakers inglesi hanno registrato il crollo delle quote sulla possibilità che Conte possa essere il prossimo tecnico ad essere licenziato. L'italiano, tuttavia, ha assicurato in conferenza stampa di essere completamente concentrato sul miglioramento della squadra e di avere un buon rapporto sia con i dirigenti del club che con i giocatori. "Sto cercando di trovare chi ha messo i soldi...", ha scherzato Conte.

"E' molto difficile parlare di questa situazione perché sono concentrato sul mio lavoro per migliorare la squadra. Ho un buon rapporto con il club e con la squadra e prendo queste cose con un sorriso. Stiamo lavorando molto duramente per cambiare la situazione del passato. Stiamo cercando - ha aggiunto - di costruire qualcosa di importante per il presente e per il futuro". Il 47enne allenatore ha poi confermato che Terry, che ha saltato le ultime tre partite di campionato a causa di un infortunio alla caviglia, ha recuperato pienamente. "Sì, è disponibile. È tornato ad allenarsi a metà della settimana. Ha recuperato dall'infortunio", ha aggiunto il mister dei Blues. Conte ha salutato il lavoro del connazionale Claudio Ranieri, che ha guidato il Leicester al titolo di Premier League la scorsa stagione, succedendo proprio al Chelsea campione 2015. "Mi ha reso molto felice, così come è stato felice il popolo italiano che Claudio abbia vinto un titolo fantastico. C'è stata una grande festa in Italia. Lui è un buon allenatore, una brava persona e ho un buon rapporto con lui", ha detto.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Matuidi: La Juve è un grande club, per me è una sfida ambiziosa

Matuidi: La Juve è un grande club, per me è una sfida ambiziosa

"Per me è indifferente il modulo, nella Francia gioco sempre a due, nel Psg giocavo a tre"

Il Barça abbandona Coutinho e punta a Di Maria-Seri

Il Barça abbandona Coutinho e punta a Di Maria-Seri

Il club blaugrana si è ormai rassegnato a non avere il brasiliano ex Inter

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Il commento dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa di Spagna