Venerdì 30 Settembre 2016 - 15:15

Chelsea, Conte: Non ho la bacchetta magica

"Dobbiamo lavorare molto duramente per recuperare"

Chelsea, Conte: Abbiamo dei problemi, non ho la bacchetta magica

"Non è mai bello quando perdi due partite. Ma penso anche che da queste due gare abbiamo imparato un sacco di cose importanti e dobbiamo lavorare molto duramente per recuperare". Nonostante le difficoltà, non si abbatte Antonio Conte, manager del Chelsea, interrogato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro l'Hull in campionato. "È importante non dimenticare il passato, perché il passato è molto chiaro. Veniamo da un 10° posto nell'ultima stagione, il che significa che c'erano problemi. Ora, con grande e duro lavoro stiamo cercando di risolvere la situazione: io, i giocatori e il club insieme", ha aggiunto il tecnico dei Blues come riporta il sito del club. "Non abbiamo la bacchetta magica per cambiare la situazione in pochi mesi. Dobbiamo lavorare sodo tutti insieme e lo stiamo facendo. Dobbiamo capire che solo attraverso il duro lavoro possiamo chiudere il gap", ha detto ancora Conte.

Tornando sui ko contro Liverpool e Arsenal: "Abbiamo affrontato due squadre molto forti che sono in testa e abbiamo molto da migliorare". Infine sul rapporto con il patron del Chelsea Roman Abramovich che ha fatto una visita al campo di allenamento all'inizio di questa settimana. "Mr Abramovich è un grande appassionato di calcio e parlare con lui è molto interessante perché mi piace spiegare le mie idee sul calcio", ha concluso Conte.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mourinho critico: Mercato fuori controllo, certi club spendono troppo

Mourinho critico: Mercato fuori controllo, club spendono troppo

Ma lo Special One predica bene e razzola male: l'anno scorso, infatti, lo United spese ben 120 milioni solo per Pogba

'Marca' non ha dubbi: Cristiano Ronaldo resta al Real

'Marca' non ha dubbi: Cristiano Ronaldo resta al Real

Nelle scorse settimane sembrava che CR7 fosse deciso a lasciare la Spagna per la vicenda dell'inchiesta fiscale che lo riguarda

Neymar chiede una super squadra al Psg per lasciare il Barça

Neymar chiede una super squadra al Psg per lasciare il Barça

Ore convulse sull'asse Barcellona-Parigi per definire il futuro dell'attaccante brasiliano

Tormentone Neymar, Piqué scrive 'resta' ma la telenovela continua

Tormentone Neymar, Piqué scrive 'resta' ma la telenovela continua

Secondo Mundo Deportivo, il Barça si aspetta ora una presa di posizione pubblica del giocatore brasiliano