Venerdì 30 Giugno 2017 - 19:45

Charlie, i medici rinviano stop macchine per bimbo incurabile

La Corte europea dei diritti umani ha approvato la decisione della giustizia britannica a favore dell'interruzione terapie

Charlie, i medici rinviano stop macchine: genitori lanciano appello video

I medici che hanno in cura Charlie, il bambino britannico di 10 mesi affetto da una rara malattia genetica incurabile, hanno deciso di rinviare il momento in cui staccheranno le macchine che lo tengono in vita. Lo fa sapere il Daily Mail, citando i genitori stessi del bambino, Connie Yates e Chris Gard. Secondo una amico di famiglia, lo stop ai macchinari potrebbe arrivare nel fine settimana, grazie al rinvio concesso dopo che la coppia ha lanciato un appello in un video. I genitori del bambino avevano chiesto che fosse dato loro più tempo per dire addio al figlio, che è ricoverato all'ospedale Great Ormond Street di Londra, dopo che l'altro ieri la Corte europea dei diritti umani ha approvato la decisione della giustizia britannica a favore dello stop alle terapie.

La madre ha detto al quotidiano britannico: "Abbiamo parlato con l'ospedale, ci hanno dato un po' di tempo in più da trascorrere con Charlie. Siamo davvero grati per il sostegno del pubblico in questo momento terribilmente difficile. Stiamo raccogliendo preziosi ricordi che potremo tenere con noi per sempre, con il cuore pesante. Per favore, rispettate la nostra privacy mentre ci prepariamo a dire l'ultimo arrivederci al nostro figlio Charlie".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro fermate bus: un morto. Arrestato l'autista

Un ferito. Non è terrorismo, uomo avrebbe problemi psichiatrici

Foto diffusa da El Pais e tratta dal profilo Twitter del quotidiano spagnolo

Barcellona, pubblicate foto del killer in fuga dopo la strage

El Pais ha diffuso le immagini di Younes Abouyaaqoub

Siria, Mosca: Distrutto convoglio Isis, uccisi 200 militanti

Siria, Mosca: Distrutto convoglio Isis, uccisi 200 militanti

L'attacco è avvenuto sulla strada verso la città siriana di Deir al-Zor

Usa-Corea del Sud: discorso del ministro degli Esteri sudcoreano alle truppe americane

Seul e Washington iniziano esercitazioni militari congiunte

Pyongyang lo considera un messaggio di guerra e potrebbe rispondere effettuando test missilistici