Giovedì 20 Ottobre 2016 - 07:30

Champions, super Messi travolge Guardiola. Ok Bayern e Arsenal

I catalani calano il poker. Il successo permette al Barça di salire a 9 punti e portarsi a +5 sul City

Champions, super Messi travolge Guardiola. Ok Bayern, Arsenal e Psg

Pep Guardiola schiacciato dal 'suo' Barcellona. Ritorno amarissimo al Camp Nou per l'ex tecnico blaugrana nella serata di Champions: dimostrazione impressionante di forza dei catalani di Luis Enrique, che calano il poker al Manchester City (4-0) e restano a punteggio pieno nel Gruppo C, avvistando all'orizzonte gli ottavi. Grande protagonista Leo Messi, autore di una tripletta: 17', 61' e 69'. Inglesi in dieci dal 53' per l'espulsione di Bravo, nel finale Neymar sbaglia un rigore ma si rifà con il gol del definitivo 4-0. Il successo permette al Barça di salire a 9 punti e portarsi a +5 sul City. Nell'altro match del girone primo successo del Borussia Moenchengladbach che passa in casa del Celtic 2-0 grazie alle reti nella ripresa di Stindl (57') e Hahn (77'). La vittoria vale il sorpasso sugli scozzesi in classifica.

Arsenal e Psg si confermano le dominatrici del Gruppo A e restano appaiate in vetta. I Gunners capolisti in Premier League passeggiano (6-0) a Londra contro la cenerentola Ludogorets: reti di Sanchez (14') e Walcott (42') nel primo tempo, nella ripresa a segno Oxlade-Chamberlain (46') prima dello show di Ozil, autore di una tripletta (56', 83' e 87'). A quota 7 anche il Psg, che supera 3-0, non senza sofferenze, il Basilea al Parco dei Principi con le reti di Di Maria (40'), Lucas (62') e il rigore di Cavani in pieno recupero. Sfortunati gli svizzeri, che centrano ben tre legni.

Resta a punteggio pieno l'Atletico Madrid, cui basta la rete di Carrasco al 62' per espugnare il campo del Rostov (0-1) e centrare una faticosissima quanto preziosa vittoria. La squadra di Simeone sale a 9 punti e si mantiene a +3 sul Bayern Monaco, che cala il poker al Psv (4-1) e scaccia i venti di crisi. Nel primo tempo i tedeschi di Ancelotti vanno a segno con Muller (13') e Kimmich (21'), gli olandesi accorciano le distanze con Narsingh (41') ma nella ripresa Lewandowski (59') e Robben (84') mettono il successo al sicuro. Nel Gruppo B, comprendente anche il Napoli, prima vittoria per il Benfica che passa a Kiev contro la Dinamo 2-0: decisivo il rigore trasformato da Salvio al 9' e la rete di Cervi al 55'.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Real Madrid v Liverpool - UEFA Champions League - La Finale

Calcio, Ronaldo verso l'addio: "E' stato bello giocare nel Real"

Ma nessuno è in grado di dire dove potrebbe andare. Il presidente Perez: "Si parla sempre di lui, poi non succede nulla"

FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-REAL MADRID

Champions League, Real Madrid ancora campione: Bale travolge il Liverpool

I Blancos conquistano la terza Coppa consecutiva: gol di Benzema e doppietta di Bale. salah esce in lacrime per un infortunio provocato da Ramos. I Reds ci provano con Manè ma le papere del portiere Karius incoronano la squadra di Zidane

Finale Champions, Real Madrid v Liverpool

Real Madrid vince la Champions. Liverpool in lacrime perde 3-1

Salah esce per infortunio. Gol di Benzema e doppietta di Bale. Mane pareggia per i Reds ma è tutto inutile

Liverpool v Real Madrid 2018 Champions League Final Package

Salah carico: "La finale di Champions è un sogno, voglio vincere"

L'egiziano si prepara alla sfida con il Real: "Dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato"