Mercoledì 15 Febbraio 2017 - 23:00

Il Real fa paura: Insigne illude ma il Napoli cade 3-1

L'azzurro in gol all'8', poi la 'remuntada' con Benzema, Kroos e Casemiro

Il Real fa paura: Insigne illude ma il Napoli cade 3-1

 Il Real Madrid si fa spaventare dal Napoli ma poi fa la voce grossa e chiude 3-1. Al 'Santiago Bernabeu', Insigne illude con una perla delle sue all'8', ma poi la squadra di Maurizio Sarri cade sotto i colpi di Benzema al 18' e i gol d'antologia di Kroos e Casemiro nella ripresa. I 'blancos' di Zinedine Zidane dominano in lungo e in largo e, quando alzano i giri del motore, fanno paura. C'è di più: sono uno spettacolo da vedere magari con i popcorn sul divano. La "faccia tosta" (Sarri dixit alla vigilia) del Napoli, magari, si vedrà al ritorno degli ottavi di Champions, il 7 marzo al San Paolo. Quando servirà un'impresa contro la corazzata madrilena.
Pronti, via e il Real sembra un diavolo. Parte inferocito. Assist di Ronaldo da sinistra, Benzema va a botta sicura e Reina respinge con i pugni. Timido, invece, il Napoli in avvio anche se all'8' alla prima occasione buona passa in vantaggio. Hamsik sorprende la difesa 'blanca' e, con Keylor Navas troppo fuori dai pali, trova Insigne. Il folletto di Sarri, sotto gli occhi di Diego Armando Maradona, sorprende il portiere con una gemma di destro al giro. Un gol storico: era stato Pirlo con la maglia del Milan nel 2009 l'ultimo italiano a segnare al Bernabeu. Il Real di Zinedine Zidane mette fosforo in faretra e torna a farsi pericoloso. Prima Benzama, servito da Ronaldo, non trova la porta di testa. Ma al 18' ecco l'inzuccata che vale l'1-1 del francese. Cross dalla trequarti destra di Carvajal con una 'trivela', il francese beffa l'ex Albiol, svetta di testa in area e supera Reina da due passi. Quinto gol di Benzema nelle ultime quattro partite in Champions League. Ora la squadra di Zinedine Zidane gioca a immagine e somiglianza dell'ex Juve, diverte e fioccano le occasioni. Ronaldo spara a lato da buona posizione al 28' e Modric tira addosso a Callejon poco dopo. I 'blancos', campioni del mondo in carica, vanno a un passo dal 2-1 al 42': Ronaldo vola sulla destra e mette in mezzo, Hysaj fa la diagonale e anticipa Benzema, ma rischia la frittata perché la sua deviazione sbatte sul palo e poi finisce sul fondo.
Avvio choc di ripresa per il Napoli. Al 49' Ronaldo disegna un assist al bacio dopo un doppio passo dei suoi su Koulibaly, Kroos segna con una botta di destro all'angolino rasoterra. Ed è 2-1. Non c'è pace per la squadra di Sarri, perché poco dopo (54') Casemiro disegna un destro poetico che dal limite dell'area beffa Reina, dopo un rinvio sbilenco di Albiol in area. Il Napoli adesso sbanda e rischia di andare a sbattere e di farsi male sul serio. Dopo un primo tempo generoso, le qualità del Real affiorano e gli azzurri sono alle corde. Una punizione di Ghoulam finisce a lato e i 'blancos' continuano a fare paura dalle parti di Reina, anche se Ronaldo dal limite spara alle stelle. Il Napoli ha un'anima e al 68' si mangia il 3-2: Mertens, servito alla perfezione da Callejon in area, sbaglia clamorosamente con il destro che finisce altissimo. Poco dopo, è Keylor Navas a salvare su Mertens. Inizia la girandola dei cambi, Pepe e Lucas Vazquez in campo per i padroni di casa, Allan per Zielinski nel Napoli. Nel finale, spazio anche a Morata per Benzema e a Milik, al rientro dopo l'infortunio, per Hamsik. Intanto, Reina fa in tempo a salvare su James Rodriguez al 73', mentre all'81' segna Callejon di testa ma è in posizione irregolare e l'arbitro annulla subito. Mentre Marcelo sbaglia tutto con il mancino, dopo un'altra magia di Ronaldo. Super Real, tutto da rifare per il Napoli.
 

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Premio Enzo Bearzot a Roma

Olimpiadi 2026, via libera unanime a candidatura da Consiglio Coni

La decisione finale del Cio sulla città che ospiterà i Giochi verrà presa a Buenos Aires in Argentina nel prossimo ottobre

2018 Tour de France Package

Il Tour respinge Froome per la vicenda del doping alla Vuelta del 2017

La decisione al vaglio della Camera arbitrale. Il campione britannico, positivo al salbutamolo, in attesa di giudizio

Torino, ESCP Europe e AWE Sport lanciano corso per aspiranti manager sportivi

Un programma intensivo di tre settimane per accedere ad un settore professionale in grande crescita

Al Camp Nou il Congresso Isokinetic sul tema degli infortuni

In programma dal 2 al 4 giugno. Attesi 220 relatori e circa 3000 iscritti in arrivo da un centinaio di paesi