Martedì 15 Agosto 2017 - 17:45

Champions, Napoli pronto per il Nizza. Insigne: "Con anima e cuore"

L'attaccante e Maurizio Sarri in conferenza stampa alla vigilia della gara d'andata del playoff

Napoli vs Chievo - Amichevole

La strada per entrare nell'elite del calcio europeo passa da Nizza. Una strada tortuosa, impervia - soprattutto a questo punto dell'anno - ma assolutamente percorribile per il Napoli. Lo sa bene Maurizio Sarri, che mette in guardia la sua squadra alla vigilia della gara d'andata del playoff di Champions League. "Questa è una partita difficilissima, in questo momento della stagione ancor più", ha evidenziato il tecnico dei campani in conferenza stampa ricordando la tradizione da sempre poco favorevole ai club nostrani nei preliminari.

"La condizione è discreta per quanto possa esserlo quella di una squadra italiana ora - ha ammesso - Per noi è un momento estremamente delicato, in più il sorteggio ci ha fatto incontrare una squadra forte". Le assenze di Balotelli e Sneijder da un lato e la partenza falsa in campionato (due sconfitte su due in Ligue 1) dall'altro non abbassano il livello di guardia in casa Napoli. "Non vedo grandi assenze a parte Balotelli - ha tagliato corto l'ex allenatore dell'Empoli - Quella di Sneijder non lo è, non ha fatto partite con loro. Hanno tanti giocatori di ottimo livello, con grandi doti tecniche e di accelerazione. Per noi i più pericolosi possono essere proprio i giovani".

Loading the player...

Sarri è consapevole che la sua squadra non possa girare a mille a questo punto dell'annata e proprio per questo motivo si è focalizzato su due aspetti, "l'attenzione e l'applicazione difensiva". "E' una partita dal margine di rischio enorme - ha ammesso - non si può pensare che la squadra possa esprimersi al massimo, serve una mentalità forte". Rispetto sì, ma il tecnico del Napoli rispedisce al mittente lo slogan della partita 'che vale una stagione'. "Vale per la Champions, non per la stagione - ha sottolineato - Dobbiamo avere il passaggio del turno nella nostra testa". Anche perché "rappresentiamo una città che merita la Champions e vogliamo portarla in Champions", ricorda Sarri suonando la carica in vista della sfida del San Paolo.

Accanto a lui è intervenuto Lorenzo Insigne, che era presente tre anni fa quando il Napoli venne eliminato proprio nei playoff dall'Athletic Bilbao. "La delusione c'è stata, non partecipare alla Champions è sempre dura - ha ricordato - Dobbiamo affrontare questa partita nel migliore dei modi possibili, anche se è il preliminare dobbiamo metterci cuore e anima per passare il turno". Senza dimenticare però la testa, elemento cardine in questo tipo di appuntamenti. "Non è una partita secca, dobbiamo fare una grande prestazione - ha proseguito l'attaccante - La prima gara è fondamentale, dobbiamo restare concentrati e dare il massimo per tutti i 90 minuti. Vogliamo dimostrare che possiamo stare in Champions e ci dobbiamo stare il più a lungo possibile". Domani sera è attesa la prima chiamata per gli azzurri.

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Champions League - Napoli vs Shakhtar Donetsk

Champions league, tris del Napoli allo Shakhtar e qualificazione ancora aperta

Succede tutto nella ripresa. Insigne sblocca il risultato all'11' con un eurogol, Zielinski raddoppia al 36' e Mertens

Roma's press conference in Madrid

Champions, Di Francesco:" A Madrid per passare il turno e restare primi"

Il mister giallorosso in vista del match contro l'Atletico Madrid può contare su Nainggolan. Florenzi è rimasto nella capitale per una infiammazione al ginocchio

Serie A - Chievo Verona vs Napoli

Champions League, Napoli-Shakhtar: 3-0

La squadra di Sarri ha travolto gli ucraini con le reti di Insigne, Zielinski e Mertens