Mercoledì 24 Febbraio 2016 - 23:45

Champions, Manchester City cala tris a Kiev e vede i quarti

Le reti di Aguero, Silva e Touré affondano la Dinamo

Aguero e Toure

Il Manchester City cala il tris a Kiev ed ipoteca il passaggio del turno in Champions League. La squadra di Manuel Pellegrini accantona i problemi in campionato ed espugna lo stadio 'Olimpiyskiy', battendo 3-1 i volonterosi ed orgogliosi ucraini. Per gli 'Sky Blues' si avvicina un traguardo mai raggiunto nella loro storia: la qualificazione ai quarti del trofeo europeo più prestigioso. Un'impresa quasi disperata attende, invece, gli ucraini all'Etihad Stadium il prossimo 15 marzo.

Partenza a tutta birra per la Dinamo, pericolosa con un gran destro di Yarmolenko sul quale si oppone Hart, anche aiutato dalla traversa. Ancora ucraini in avanti con la conclusione di Teodorczyk, servito da Gonzalez: palla alta. Al quarto d'ora, però, è il City a sbloccare il risultato alla prima occasione: sponda di Yaya Touré dopo il corner di Silva, palla per Aguero che addomestica e con un destro al volo imprendibile batte Shovkovskiy. Poco dopo gli spietati inglesi, ora in pieno controllo del match, sfiorano il raddoppio con un diagonale di Aguero con palla vicina al palo più lontano. C'è quindi lavoro per Shovkovskiy, attento sul destro di Yaya Touré servito da Aguero. Prima dell'intervallo il City va nuovamente a segno con un'azione da manuale. Aguero serve di tacco Sterling, delizioso cross basso per Silva che di destro da pochi passi infila sotto la traversa (40'). E due minuti dopo il 'Kun' avrebbe la palla dello 0-3 ma al cospetto di Shovkovskiy manda fuori con il mancino.

In apertura di ripresa torna a farsi vedere la Dinamo, con una punizione di Veloso respinta con i pugni da Hart. Altro pericolo per il City con un diagonale sinistro di Yarmolenko che sfiora di un soffio il secondo palo. Al 13' gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati: Buyalskiy approfitta di una respinta della difesa ospite e trafigge con un gran destro Hart, complice una deviazione di Otamendiu. La partita si riapre, il City va vicinissimo al tris con Aguero ma Shovkovskiy salva tutto con un'uscita provvidenziale. La Dinamo vuole il pareggio, ma a negarglielo è un grande intervento di Hart sul destro in girata di Buyalskiy. A chiudere i giochi in favore degli inglesi ci pensa Touré: l'ivoriano prima si mangia un gol già fatto sprecando ad un passo dalla porta lo splendido cross di Sterling. Poi si riscatta, ad un minuto dalla fine, insaccando con un potente sinistro dal limite dopo la triangolazione con Fernandinho.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Europa League, Fiorentina non sfonda in Grecia: 0-0 con Paok

Europa League, Fiorentina non sfonda in Grecia: 0-0 con Paok

Prestazione da minimo sindacale per la squadra di Paulo Sousa

Europa League, crollo Inter: Hapoel passa a San Siro 2-0

Europa League, crollo Inter: Hapoel passa a San Siro 2-0

Vitor sblocca la partita, poi raddoppia Buzaglo

Europa League, festa Sassuolo con super Defrel: tris all'Athletic

Europa League, festa Sassuolo con super Defrel: tris all'Athletic

In evidenza anche il baby Lirola. Di Francesco soddisfatto

Europa League, Perotti illude Roma ma è solo 1-1 con i cechi del Viktoria

Europa League, Perotti illude Roma ma è solo 1-1 col Viktoria

Il pareggio arriva con Bakos che anticipa Juan Jesus e batte di testa un non impeccabile Alisson