Martedì 12 Aprile 2016 - 23:15

Champions, Ronaldo trascina Real. City ok, flop Psg

Cristiano Ronaldo e Kevin De Bruyne sono gli uomini copertina. Il fuoriclasse portoghese con una tripletta ribalta da solo lo 0-2 dell'andata a Wolfsburg

Ronaldo in Champions League, Real Madrid v VfL Wolfsburg

Cristiano Ronaldo e Kevin De Bruyne sono gli uomini copertina di questa serata di Champions League. Grazie ai loro gol, infatti, Real Madrid e Manchester City si qualificano per le semifinali della Champions League. Per i Blancos è ormai una 'dolce' abitudine l'appuntamento con con le 'final four' (sesta consecutiva), per i citizens è invece la prima volta in assoluto. Ronaldo si conferma un autentico fenomeno e con una tripletta memorabile ribalta da solo lo 0-2 con cui il Wolfsburg aveva battuto il Real all'andata. Con 16 gol il fuoriclasse portoghese si conferma dominatora incontrastato della classifica cannonieri. Zidane tira un sospiro di sollievo, vista le nubi che già sorvolavano la sua panchina. In estate è costato 70 milioni, per molti uno scandalo, ma alla fine il belga De Bruyne ha ripagato l'investimento dello sceicco Mansour portando il City in semifinale a scapito del Paris Saint-Germain. Altra delusione per Zlatan Ibrahimovic, che vede sempre più allontanarsi il sogno di alzare almeno una volta in carriera la coppa dalle grandi orecchie.

 

Al Santiago Bernanebu, di fronte ad 80mila spettatori, il Wolfsburg si è sciolto come neve al solo. Il Real pareggia il doppio svantaggio dell'andata in meno di 20 minuti: Ronaldo sblocca il risultato al 16' deviando da due passi in rete un cross di Dani Carvajal, un minuto dopo il portoghese raddoppia con un colpo di testa su calcio d'angolo di Toni Kroos. Un Real scatenato che colpisce anche due pali con Sergio Ramos, il primo dopo 6' sullo 0-0 e il secondo al 66' prima del terzo gol di Ronaldo. Al minuto 77' il fuoriclasse lusitano regala la semifinale al Real con una straordinaria punizione dal limite. Esplode il Bernabeu, il Wolfsburg è definitivamente al tappeto. I tedeschi hanno avuto in Schurrle il loro uomo più pericoloso, troppo poco per uscire indenni di fronte ad un Ronaldo del genere.

 

All'Etihad Stadium va in scena la grande serata del Manchester City che per la prima volta nella sua storia si qualifica per le semifinali di Champions League. I citizens, forti del 2-2 dell'andata, nel primo tempo giocano con grande sicurezza e sfiorano per due volte il vantaggio con Aguero. Il Kun al 23' calcia a lato un rigore concesso dall'arbitro per un fallo di Trapp sullo stesso attaccante argentino. Azione nata da una clamorosa palla persa di Aurier sulla trequarti. Senza Verratti, il Psg perde anche Tiago Motta per infortunio e si rende poche volte pericolosa con Ibra. Nella ripresa i francesi provano a spingere di più, ma anche Di Maria non è in serata. Proprio nel momento migliore forse dei francesi, arriva al 76' il gol del Manchester City con un gran destro a giro dal limite di De Bruyne. Rete viziata però da una possibile posizione di fuorigioco di Aguero. Nel finale il Psg sfiora il pareggio con Cavani, fermato in uscita da un grande Hart. Annullato anche giustamente una rete ad Ibra per fuorigioco. Il City però controlla e porta a casa una vittoria fondamentale, per i francesi invece i quarti restano un tabù: quarta eliminazione consecutiva.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Premier, Guardiola contro il calendario: "Così uccidiamo i giocatori"

L'allenatore del Manchester City critico dopo gli infortuni subiti dai suoi nei giorni scorsi

Coppa Italia, derby Milano: Spalletti e Gattuso, vincere per svoltare

Un momento delicato per entrambe le squadre. Parola d'ordine: battere l'avversario

Roma vs Torino - Tim Cup 2017 2018

Coppa Italia, impresa Toro a Roma (1-2): granata staccano pass per quarti

Ottima partita dei granata che ci hanno creduto di più. La Roma si sveglia troppo tardi. Reti: De Silvestri, Edera e Schikh. Dzeko si fa parare un rigore

Atalanta vs Sassuolo - Coppa Italia 2017/2018

Coppa Italia, Sassuolo ko 2-1: Atalanta trova Napoli ai quarti

I nerazzurri hanno dominato la gara per 70 minuti, ma che nel finale hanno rischiato