Giovedì 14 Settembre 2017 - 08:00

Champions League: le pagelle di Shakhtar-Napoli 2-1

Ecco com'è andato il Napoli in questa gara d'esordio per gli azzurri nei gironi di Champions League

Champions League - Shakhtar Donetsk vs SSC Napoli

Le pagelle di Shakhtar-Napoli 2-1, gara d'esordio per gli azzurri nei gironi di Champions League giocata allo stadio Metalist di Kharkiv (Ucraina) e decisa dalle reti di Taison (15'), Ferreyra (58') e Milik rig. (71').

Napoli

REINA 4.5: La papera sul 2° gol è clamorosa: un'uscita a vuoto che spiana la strada per il 2-0 dello Shakhtar. Colpevole.

HYSAJ 5.5: Sulla fascia destra non spinge come dovrebbe e soffre non poco le folate offensive dei brasiliani dello Shakhtar. Bloccato.

ALBIOL 5: Lui e Koulibaly si fanno trovare impreparati sul gol del vantaggio di Taison, lasciandogli un buco nel quale il brasiliano s'infila perfettamente. Successivamente perde troppo spesso Ferreyra nelle marcature. Disattento.

KOULIBALY 5: Discorso simile a quello per Albiol. Serata no contro i brasiliani dello Shahktar. Si fa anche ammonire nel finale di gara. Distratto.

GHOULAM 5: Poco incisivo in fase offensiva e troppo spesso in difficoltà in quella difensiva. Paga la flessione generale dell'intera squadra. Spento.

ZIELINSKI 5: Un altro giocatore rispetto a quello devastante ammirato a Bologna. Concede troppi spazi e non entra mai nel vivo del gioco. Annullato. (ALLAN 6.5: Entra e dà la scossa. Il migliore del reparto anche questa sera. Imprescindibile)

DIAWARA 5: Qualche errore di troppo e poca personalità per il ragazzino ex Bologna. Ci si aspettava di più. Rimandato.

HAMSIK 4.5: Anche questa sera tra i peggiori in campo e sostituito dopo 60 minuti. Condizione da ritrovare. Leader cercasi. (MERTENS 7: La sensazione è che questo Napoli non possa più fare a meno di lui. Entra, si guadagna il rigore e crea scompiglio nella difesa ucraina. Fulmine).

CALLEJON 5.5: Non è il solito Callejon e si vede, eppure stava per metterci lo zampino anche questa sera con un gran tiro parato all'86'. Flessione fisiologica.

MILIK 6: Il voto è una media tra il 5 della prestazione e il 7 per la freddezza con cui realizza il rigore del 2-1. Peccato per il gol divorato sul finale che poteva valere il pari. Isolato.

INSIGNE 5.5: Impegna Pyatov con un gran tiro sul finale del primo tempo, ma niente più. Per uno della sua classe è decisamente troppo poco. Involuto.

SARRI 5: La scelta di lasciar fuori Mertens non paga, così come quella di puntare ancora su un Hamsik decisamente lontano dalla forma migliore. L'esordio è da dimenticare. Tocca rifarsi già domenica in casa contro il Benevento. Rimandato.

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mondiali, Cairo: "Italia-Svezia? Troppe parole, serve orgoglio per passare"

Il presidente del Toro in vista del match di stasera: "È un'impresa non facile. Serve 'cazzimma'"

Europa League - Apollon vs Atalanta

Europa League, Atalanta beffata al 94': 1-1 con Apollon

In vantaggio nel primo tempo grazie al rigore di Ilicic, la squadra di Gian Piero Gasperini viene raggiunta dall'Apollon al 94'