Giovedì 14 Settembre 2017 - 08:00

Champions League: le pagelle di Shakhtar-Napoli 2-1

Ecco com'è andato il Napoli in questa gara d'esordio per gli azzurri nei gironi di Champions League

Champions League - Shakhtar Donetsk vs SSC Napoli

Le pagelle di Shakhtar-Napoli 2-1, gara d'esordio per gli azzurri nei gironi di Champions League giocata allo stadio Metalist di Kharkiv (Ucraina) e decisa dalle reti di Taison (15'), Ferreyra (58') e Milik rig. (71').

Napoli

REINA 4.5: La papera sul 2° gol è clamorosa: un'uscita a vuoto che spiana la strada per il 2-0 dello Shakhtar. Colpevole.

HYSAJ 5.5: Sulla fascia destra non spinge come dovrebbe e soffre non poco le folate offensive dei brasiliani dello Shakhtar. Bloccato.

ALBIOL 5: Lui e Koulibaly si fanno trovare impreparati sul gol del vantaggio di Taison, lasciandogli un buco nel quale il brasiliano s'infila perfettamente. Successivamente perde troppo spesso Ferreyra nelle marcature. Disattento.

KOULIBALY 5: Discorso simile a quello per Albiol. Serata no contro i brasiliani dello Shahktar. Si fa anche ammonire nel finale di gara. Distratto.

GHOULAM 5: Poco incisivo in fase offensiva e troppo spesso in difficoltà in quella difensiva. Paga la flessione generale dell'intera squadra. Spento.

ZIELINSKI 5: Un altro giocatore rispetto a quello devastante ammirato a Bologna. Concede troppi spazi e non entra mai nel vivo del gioco. Annullato. (ALLAN 6.5: Entra e dà la scossa. Il migliore del reparto anche questa sera. Imprescindibile)

DIAWARA 5: Qualche errore di troppo e poca personalità per il ragazzino ex Bologna. Ci si aspettava di più. Rimandato.

HAMSIK 4.5: Anche questa sera tra i peggiori in campo e sostituito dopo 60 minuti. Condizione da ritrovare. Leader cercasi. (MERTENS 7: La sensazione è che questo Napoli non possa più fare a meno di lui. Entra, si guadagna il rigore e crea scompiglio nella difesa ucraina. Fulmine).

CALLEJON 5.5: Non è il solito Callejon e si vede, eppure stava per metterci lo zampino anche questa sera con un gran tiro parato all'86'. Flessione fisiologica.

MILIK 6: Il voto è una media tra il 5 della prestazione e il 7 per la freddezza con cui realizza il rigore del 2-1. Peccato per il gol divorato sul finale che poteva valere il pari. Isolato.

INSIGNE 5.5: Impegna Pyatov con un gran tiro sul finale del primo tempo, ma niente più. Per uno della sua classe è decisamente troppo poco. Involuto.

SARRI 5: La scelta di lasciar fuori Mertens non paga, così come quella di puntare ancora su un Hamsik decisamente lontano dalla forma migliore. L'esordio è da dimenticare. Tocca rifarsi già domenica in casa contro il Benevento. Rimandato.

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Super Griezmann piega l'OM: Europa League all'Atletico Madrid

Per i colchoneros è il terzo trionfo, tutti sotto la guida di Diego Pablo Simeone

L'Atletico vince l'Europa League, Marsiglia ko 3-0

Per gli spagnoli doppietta di Griezmann e una rete di Gabi

ESP, UEFA CL, Real Madrid vs Juventus Turin

"Arbitro con un bidone al posto del cuore". Buffon sotto la disciplinare Uefa

Il caso del dopopartita di Real-Juve verrà esaminato il 31 maggio. Il portiere bianconero rischia sanzioni pesanti

Juventus vs Milan - Finale Coppa Italia TIM 2017/2018

Coppa Italia alla Juve: 4-0 a un piccolo Milan. Donnarumma disastro

Doppietta di Benatia, rete di Douglas Costa e autogol di Kalinic. Due gravi errori del portiere milanista. Dall’altra parte, perfetto Buffon