Martedì 05 Aprile 2016 - 23:00

Champions League, Barcellona e Bayern si aggiudicano il primo round dei quarti

Nella gara di andata, i blaugrana campioni in carica vincono 2-1 nel derby contro l'Atletico Madrid mentre i bavaresi superano di misura il Benfica 1-0.

Suarez in Barcellona-Atletico Madrid - UEFA Champions League

Barcellona e Bayern Monaco si aggiudicano il primo round dei quarti di finale della Champions League. Nella gara di andata, i blaugrana campioni in carica vincono 2-1 nel derby contro l'Atletico Madrid mentre i bavaresi superano di misura il Benfica 1-0. Due vittorie sofferte e che lasciano tutto aperto in vista del ritorno in programma a Madrid e a Lisbona. Il Barça rimonta l'iniziale vantaggio di Fernando Torres grazie a una doppietta di Luis Suarez, al Bayern basta un gol dell'ex juventino Arturo Vidal a piegare le aquile lusitane. Domani sono in programma gli altri due quarti di finale: il Wolfsburg ospita il Real Madrid, mentre il Paris Saint-Germain riceve al Parco dei Principi il Manchester City.

SUAREZ DOMA L'ATLETICO. Al Camp Nou, il copione è quello previsto: possesso palla sfiancante del Barcellona, Atletico Madrid chiuso in difesa e pronto a ripartire. Nel primo tempo dopo un paio di tentativi di Messi e Neymar, i colchoneros iniziano a farsi vedere dalle parti di Ter Stegen con il sempre pericoloso Griezmann. Al 25' la banda Simeone passa in vantaggio: assist di Koke filtrante per Fernando Torres, diagonale rasoterra che si infila sotto le gambe del portiete. Il Barça accusa il colpo e poco dopo l'Atletico va ad un passo dal raddoppio con un diagonale di Grizemann deviato in angolo dal portiere. Al 35' Fernando Torres rovina la sua serata con il secondo giallo e il conseguente rosso dopo un fallo inutile su Busquets a metà campo.

Barça subito all'arrembaggio nella ripresa, ma anche in dieci l'Atletico non rinuncia ad attaccare e si rende pericoloso con Filipe Luis. Il forcing del Barcellona inizia a farsi insistente e i campioni d'Europa in carica sfiorano il pareggio a ripetizione: prima  con una spettacolare sforbiciata da centro area di Messi, poi Neymar spreca tre occasioni colpendo anche una traversa. Il gol è nell'area e arriva puntuale al 62' con una deviazione sottomisura di Suarez su tirocross di Jordi Alba. Il Pistolero si ripete al 74' quando firma il 2-1 con un colpo di testa da centro area su cross al volo di Dani Alves dalla destra. Nel finale la squadra di Luis Enrique prova a chiudere il discorso qualificazione con il terzo gol, ma l'Atletico si difende con coraggio e riesce a limitare i danni.

BAYERN DI MISURA SUL BENFICA. All'Allianz Arena, pronti via e la squadra di Guardiola passa in vantaggio: al 2' cross dalla sinistra di Juan Bernat e colpo di testa vincente di Arturo Vidal. Bayern padrone del campo e che si rende pericoloso nel primo tempo ancora con in diverse occasioni con Frank Ribery, Robert Lewandowski e Thomas Müller. Il Benfica fatica a contenere la manovra dei tedeschi, ma comunque riesce a creare un paio di occasioni con Kostas Mitroglou, Eliseu e nel finale di tempo con un sinistro di Nicolßs Gaitßn a botta sicura respinto in mezzo all'area da Vidal alla disperata.

Ripresa con il Bayern sempre a controllare il gioco, ma è il Benfica a sfiorare il pari con Jonas che si libera di Alaba al limite e calcia poi fra e braccia di Neuer. L'attaccante dei lusitani poco dopo si fa ammonire, cartellino pesante perchè diffidato salterà il ritorno. Il Bayern prosegue nel suo solito possesso palla, ma a renderzi pericoloso è ancora il Benfica con Jonas e Mitroglu che sprecano in mischia. La replica dei bavaresi è affidata al solito Lewandowski, che però non sembra essere nella sua serata migliore, e a Ribery che dopo una azione personale si vede respingere il destro rasoterra da Ederson. Un Bayern apparso sotto tono e che nel ritorno al Da Luz non dovrà sottovalutare la voglia dei portoghesi di compiere un'impresa.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Europa League, Fiorentina non sfonda in Grecia: 0-0 con Paok

Europa League, Fiorentina non sfonda in Grecia: 0-0 con Paok

Prestazione da minimo sindacale per la squadra di Paulo Sousa

Europa League, crollo Inter: Hapoel passa a San Siro 2-0

Europa League, crollo Inter: Hapoel passa a San Siro 2-0

Vitor sblocca la partita, poi raddoppia Buzaglo

Europa League, festa Sassuolo con super Defrel: tris all'Athletic

Europa League, festa Sassuolo con super Defrel: tris all'Athletic

In evidenza anche il baby Lirola. Di Francesco soddisfatto

Europa League, Perotti illude Roma ma è solo 1-1 con i cechi del Viktoria

Europa League, Perotti illude Roma ma è solo 1-1 col Viktoria

Il pareggio arriva con Bakos che anticipa Juan Jesus e batte di testa un non impeccabile Alisson