Mercoledì 11 Aprile 2018 - 09:15

Champions, Juve a caccia dell'impresa. Allegri: "Come una gara secca"

Stasera il big match al Bernabeu

Champions League - Conferenza stampa Juventus FC

C'è un solo modo per provare a ribaltarla. Non cercare di ribaltarla. Così Max Allegri spiega il piano partita della Juve nella conferenza stampa della vigilia: "Bisogna affrontarla come se fosse una partita secca e poi vediamo che succede", in estrema sintesi il pensiero del comandante juventino. Così il tecnico bianconero prova a raccontare come le poche possibilità rimaste alla sua Juve possano eventualmente fruttare fino a trasformarsi in una clamorosa impresa. Che nessuno in Champions League è mai riuscito a compiere: "Dobbiamo giocare la partita come se fosse una gara secca, poi non si può mai dire. Nessuno si poteva immaginare di andare sotto dopo tre minuti a Torino così come nessuno si può immaginare domani (oggi, ndr) di andare sopra. Dobbiamo fare partita seria, fatta bene, sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Ci sono poche possibilità di passare realmente, non diamo percentuali, si gioca alle 20.45 e vediamo che succede".

Senza Bentancur, Bernardeschi, Barzagli e soprattutto senza Dybala, la squadra non potrà che cambiare rispetto a quella dell'andata: dalla squalifica rientrano Benatia e Pjanic, in attacco dei quattro giocatori a disposizione di Allegri ne giocheranno tre con Mandzukic, Cuadrado e Douglas Costa a giocarsi due maglie da titolare al fianco di Gonzalo Higuain. Sarà quindi una Juve a trazione anteriore ma non all'arma bianca, con un 4-3-3 che vedrà De Sciglio, Benatia, Chiellini e Alex Sandro in difesa, Khedira, Pjanic e Matuidi in mediana alle spalle del tridente. In porta ovviamente Gigi Buffon, che con grande serenità affronta la possibile ultima partita in Champions League: "E' importante non sia l'ultima di Champions della Juve. Per quanto mi riguarda c'è questa possibilità, ma non mi deprime o suscita pensieri negativi la cosa - ha assicurato - Se dovesse esserlo, penso che da bimbo avrei firmato per concludere la carriera con un'ipotetica partita di Champions al Bernabeu contro il Real Madrid".
 

Scritto da 
  • Nicola Balice
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Cristiano Ronaldo esce per salutare

Juve, il giro del mondo di Ronaldo non passerà dagli Stati Uniti

Non andrà in America con la squadra ma dal 30 luglio sarà a disposizione. Ora è già partito per un tour promozionale della Nike in Cina

Ronaldo con la famiglia allo stadio: subito maglia della Juve per Cristiano Jr.

I primi scatti della nuova vita bianconera postati su Twitter

Juventus - Crotone

Fabio Paratici, l'uomo che ha portato CR7 alla Juventus: "Idea folle nata dopo rovesciata allo Stadium"

Un colpo straordinario quello del dirigente, che la Juve ha 'blindato' con un rinnovo triennale per 'sottrarlo' alla tentazione delle tante offerte ricevute da mezza Serie A

Juventus, Cristiano Ronaldo alla Continassa

Ronaldo, primo giorno alla Juventus: "Voglio fare la storia"

E ringrazia la squadra per la possibilità di mettersi di nuovo in gioco