Giovedì 17 Marzo 2016 - 11:45

Champions, Elkann: Dispiace per risultato, Juve ha dominato

"Perdere all'ultimo momento non è stato bello. I bianconeri hanno giocato bene nonostante gli arbitri"

Champions, Elkann: Dispiace per risultato, Juve ha dominato

"Dispiace tantissimo per il risultato. La Juve è una grandissima squadra. Lo ha dimostrato ieri dominando la partita contro il Bayern Monaco. Ci sono giocatori, come Cuadrado, che hanno fatto una partita straordinaria. E' stato interessante vedere il duello tra Cuadrado e Coman. Indubbiamente dispiace per il risultato". Queste le parole del presidente di Exor, John Elkann, a chi gli chiedeva un commento a proposito della partita di ieri di Champions League tra Bayern Monaco e Juventus, che ha visto i bianconeri uscire dalla coppa.

"Perdere all'ultimo momento - ha proseguito Elkann - non è stato bello. L'elemento arbitrale è imprevedibile, non c'è dubbio, ma se si guarda a ciò che è avvenuto a Torino e Monaco ci ha giocato contro. La Juve ha giocato bene nonostante gli arbitri". "Ora c'è il derby e ci sono obiettivi importanti come il Campionato e la Coppa Italia", ha concluso Elkann.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Champions League - Juventus vs Sporting CP

Calcio, cercasi vera Juve disperatamente. Allegri: "Il carattere non deve mancare"

La squadra campione d'Italia e vicecampione d'Europa non scoppia proprio di salute

Champions League - Juventus vs Sporting CP

Champions, le pagelle di Juve-Sporting 2-1: Pjanic ok, Alex Sandro da dimenticare

Mandzukic si salva trovando il gol della vittoria, Dybala sottotono

Champions League - Conferenza stampa di presentazione Juventus - Sporting Lisbona

Champions, Allegri verso Juve-Sporting: "Non siamo in crisi, Dybala resta rigorista"

Tornare a vincere per mettersi alle spalle una sconfitta. E in ottica qualificazione per i bianconeri il successo è fondamentale

Serie A - Juventus vs Lazio

Dai blackout ai problemi difensivi: tutti i malanni della Juve

Sono tanti i rebus che Massimiliano Allegri dovrà risolvere nei prossimi due mesi