Martedì 20 Dicembre 2016 - 22:15

Natale al Quirinale, Berlusconi evita Napolitano: Regista di cose che non mi piacciono

Baci e abbracci invece con l'ex fedelissimo Denis Verdini

Cerimonia al Quirinale, Berlusconi evita Napolitano

Tradizionale scambio di auguri della politica al Quirinale, ma a dominare non è stato il buonismo natalizio. Non è passato inosservato il fatto che il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e il presidente emrito della Repubblica Giorgio Napolitano non si siano salutati, e anzi si siano evidentemente evitati. L'ex Cav non ne ha fatto mistero, e alla domanda dei cronisti se avesse fatto gli auguri all'ex capo dello Stato, ha risposto di no, "è il regista di troppe cose che non mi piacciono". Stretta di mano, abbraccio e baci invece con l'ex fedelissimo Denis Verdini. "Come va?", ha chiesto il senatore di Ala. "Speriamo bene", ha risposto il leader di Forza Italia. "Ok - ha poi aggiunto Verdini - ho salutato Silvio, ora posso anche andare".

Scritto da 
  • Silvia Caprioglio
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi