Giovedì 16 Febbraio 2017 - 15:45

Berlusconi smentisce suo ok a primarie centrodestra in Sicilia

"Qualsiasi dichiarazione è destituita di fondamento"

Centrodestra, Berlusconi smentisce ok a primarie in Sicilia

La segreteria del presidente Berlusconi rende noto che qualsiasi dichiarazione o affermazione attribuita al presidente in merito alle elezioni siciliane è destituita di ogni fondamento.

Gianfranco Micciché, commissario straordinario di Forza Italia in Sicilia, ha confermato la smentita: "Il presidente non ha dato nessun ok alle primarie del centrodestra in Sicilia". E spiega a LaPresse che, durante un incontro con i vertici del partito a Roma, "si è concordato nel trovare un candidato condiviso entro il 23 aprile, e se non ci si riesce, si faranno le primarie". Si tratta, afferma Micciché, "di una strada obbligata, che non piace nè a me nè a Berlusconi, per evitare che il centrodestra si spacchi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra