Lunedì 01 Febbraio 2016 - 08:30

Cavo tra Olanda e Danimarca, a Prysmian commessa da 250mln

Il progetto Cobracable apporterà benefici alle reti di trasmissione di energia elettrica di entrambi i Paesi

Cavo tra Olanda e Danimarca, a Prysmian commessa da 250mln

Prysmian si è aggiudicata una commessa da 250 milioni di euro, per un cavo elettrico sottomarino tra Olanda e Danimarca. La commessa arriva da TenneT TSO ed Energinet.dk, gli operatori delle reti olandesi e danesi di trasmissione di energia. Il progetto Cobracable (Copenhagen Brussels Amsterdam cable) apporterà benefici alle reti di trasmissione di energia elettrica di entrambi i paesi interessati, rendendo strutturalmente disponibile alla Danimarca la potenza generata in territorio olandese e viceversa, aumentando la sicurezza delle forniture elettriche e consentendo la successiva integrazione di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili sulle reti di trasmissione. Il collegamento contribuirà alla creazione di un mercato internazionale e sostenibile dell'energia elettrica, obiettivo chiave dell'Unione Europea, che sostiene lo sviluppo del progetto attraverso il programma Eepr (European Energy Programme for Recovery). Il collegamento sarà realizzato utilizzando la tecnologia Hvdc (High Voltage Direct Current), che riduce al minimo le perdite di trasmissione su lunghe distanze. "Questo importante successo riconferma il nostro ruolo di leader nel settore dei cavi sottomarini - ha dichiarato Massimo Battaini, Senior Vice President Energy Projects di Prysmian Group - e rappresenta un riconoscimento tangibile del nostro impegno per lo sviluppo di reti elettriche più efficienti e sostenibili. Siamo molto fieri di essere stati scelti per questa nuova sfida insieme a Siemens da clienti di lunga data e di grande prestigio". Il contratto assegnato a Prysmian prevede la fornitura e l'installazione chiavi in mano di un sistema HVDC bipolo - composto da cavi unipolari isolati con tecnologia di materiali estrusi - che opererà alla tensione di ±320 kV e con una potenza trasmissiva di circa 700 MW, pari al consumo annuale di energia elettrica di tutte le abitazioni delle città di Rotterdam e Amsterdam messe insieme. Il sistema seguirà un tracciato totale di circa 325 kilometri, da Eemshaven (NL) a Endrup (DK) - che include anche due porzioni di tracciato sulla terra ferma (1 km sul versante olandese e 25 km sul versante danese) per collegare le stazioni di conversione, che saranno fornite con contratto separato da Siemens - attraverso il settore tedesco del Mare del Nord. I cavi saranno prodotti negli stabilimenti di Arco Felice (vicino Napoli, in Italia) e di Pikkala (vicino Helsinki, in Finlandia), centri di eccellenza produttiva e tecnologica del Gruppo per i cavi sottomarini. Prysmian aggiungerà ai recenti investimenti già fatti nella fabbrica di Pikkala un nuovo ampliamento delle linee di produzione esistenti del valore di circa Ç 10 milioni, così da incrementare ulteriormente la propria capacità produttiva per i cavi sottomarini ad alta tensione con isolamento estruso. Le operazioni di posa dei cavi sottomarini, che saranno realizzate con le navi posa cavi di proprietà del Gruppo "Giulio Verne" e "Cable Enterprise", vedranno anche l'impiego di un pontone di posa di nuova acquisizione. A seguito dei lavori di approntamento previsti nei prossimi mesi e che includono una piattaforma rotante da 7000 mT, Prysmian sarà in grado offrire una gamma ancor più completa e versatile di servizi di installazione, in particolare per la posa dei cavi in acque basse. La consegna del sistema in cavo è prevista per il terzo trimestre 2018.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Def, Padoan: Punti di vista diversi con Ue, ma regole rispettate

Def, Padoan: Punti di vista diversi con Ue, ma regole rispettate

"Con la Commissione partiamo da punti diversi in grande trasparenza"

Def, deficit/Pil in calo al 2% nel 2017: lotta agli sprechi

Def, il deficit/Pil in calo al 2% nel 2017: lotta agli sprechi

Prosegue il "percorso di consolidamento delle finanze pubbliche"

Draghi avverte: Decisori politici colgano occasione per fare riforme

Draghi avverte: Decisori politici colgano occasione per fare riforme

"Dobbiamo creare opportunità investimento per i risparmi"

Roma, incontro tra Governo e sindacati sulle pensioni e sul lavoro

Pensioni, accordo governo-sindacati. Poletti: 6 miliardi in 3 anni

Siglato il verbale dopo un incontro tra i sindacati e il ministero del Lavoro