Mercoledì 02 Novembre 2016 - 21:30

Catanzaro, minaccia di morte la figlia e la picchia: in arresto un 64enne

Un disoccupato bloccato in flagranza di reato

Catanzaro, minaccia di morte la figlia e la picchia: in arresto un 64enne

Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Cardinale, in provincia di Catanzaro, aiutati dai colleghi di Chiaravalle Centrale, hanno arrestato in flagranza di reato, per maltrattamenti contro familiari e conviventi, un disoccupato 64enne di Torre di Ruggiero. In particolare, nel primo pomeriggio di ieri, dopo la denuncia orale sporta dalla convivente dell'uomo, i militari si sono recati presso la sua abitazione, sorprendendolo mentre, per futili motivi, stava picchiando e minacciando di morte la figlia minorenne.  La ragazza è stata ascoltata dagli inquirenti, al fine di chiarire i contorni della vicenda. L'uomo è stato arrestato ai domiciliari presso l'abitazione di residenza, come disposto dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, in attesa dell'udienza di convalida.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, Bruno Gullotta aveva 35 anni: travolto davanti ai bimbi

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia

Morto a 17 anni Andrea Pace, talento di Junior Masterchef (Foto tratta da Facebook)

Morto a 17 anni Andrea Pace, talento di Junior Masterchef

Aveva 17 anni. La sorella: "Il nostro nucleo familiare si è spezzato, un uccellino è caduto dal nido"

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Rimini, tirano calci a donna nera incinta: Ti facciamo abortire

È accaduto a Rimini, i due giovani responsabili sono stati arrestati