Lunedì 22 Agosto 2016 - 15:15

Catania, ragazzi egiziani aggrediti da italiani: uno è grave

Fermati per il pestaggio i fratelli Giacomo e Davide Severo e Antonino Spitale

Catania, ragazzi egiziani aggrediti brutalmente da italiani: uno è grave

Tre ragazzini di nazionalità egiziana sono stati picchiati selvaggiamente da tre ragazzi italiani, tutti maggiorenni, che sono stati fermati e saranno interrogati dal gip. E' accaduto a San Cono, piccolo paesino in provincia di Catania. Dalla procura di Caltagirone, che indaga sull'accaduto, fanno sapere che uno dei tre minorenni ha riportato delle gravi lesioni alla testa: per questo è stato ricoverato in ospedale. Gli altri due hanno riportato lesioni di varia entità. Tutti e tre sono ospiti del centro di prima accoglienza per minori vicino al centro di San Cono.

I tre fermati per il pestaggio sono due fratelli, Giacomo Severo (classe 1984), Davide Severo (classe 1993) e Antonino Spitale (del 1998). Sono tutti ragazzi del luogo. I carabinieri di Catania fanno sapere che sono stati fermati alle 2 di notte di ieri. A loro carico ci sono le accuse di tentato omicidio, lesioni personali e porto abusivo di armi.

I motivi che hanno portato all'aggressione non sono ancora stati chiariti ma dalla procura non escludono nessuna pista, nè le motivazioni razziali nè personali. La procura è inoltre in possesso di riprese video che ora verranno analizzate. Si ricercano i complici dei tre italiani fermati, ovvero coloro che si trovavano alla guida delle vetture con le quali i tre minorenni sono stati bloccati.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando incontra L'ANM

Processo Occhionero, pm: "Carpite 3,5mln mail, è spionaggio politico"

Nuove accuse contro i fratelli del cyberspionaggio

Perquisizione nella sede della Consip

Consip, Sessa e Scafarto sospesi dal servizio per depistaggio

Il colonnello e il maggiore dei carabinieri accusati di aver distrutto prove utili agli inquirenti

Maltempo, ancora allerta in Liguria, Emilia e Toscana. Problema trasporti

I torrenti iguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. A Brescello il comune ha previsto l'evacuazione del paese