Venerdì 26 Agosto 2016 - 21:00

Catania, morto annegato medico che era stato rapito dall'Isis

Ignazio Scaravilli era stato sequestrato in Libia nel gennaio 2015 e rilasciato il 9 giugno

Catania, muore travolto da un'onda il medico siciliano sopravvissuto all'Isis

Ignazio Scaravilli, medico catanese rapito dall’Isis in Libia nel gennaio 2015 e rilasciato circa sei mesi dopo (il 9 giugno), è morto annegato a Catania. Oggi attorno alle 12.30 è rimasto bloccato sulla scogliera di San Giovanni Li Cuti: i tentativi per liberarlo sono durati più di due ore ma l'uomo non ce l'ha fatta con il sopraggiungere dell'alta marea. Intervenuti sul posto vigili del fuoco, guardia costiera e polizia.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendio nella pineta di Castel Fusano, vicino Ostia

Incendi, evacuato stabilimento Fiat a Termoli

Nella mattinata sono stati effettuati 480 interventi da parte delle squadre di vigili del fuoco, di cui 189 riguardano incendi di vegetazione

Milano, la Lega di Serie A presenta il progetto "Serie A tv"

Infront: la rivincita di Silva, Bogarelli e Ciocchetti

Si chiude il caso Infront, nessuna truffa ai danni della Lega Calcio

Una famiglia di Orsi della Kamchatka, il più grande Orso Bruno esistente al mondo

Ordine di cattura per l'orso. "Abbatterlo se è pericoloso"

La decisione del presidente della Provincia di Trento dopo l'attacco a un uomo. Prima andrà trovato e identificato.

Pioggia in Piazza Duomo

Meteo, al Nord nuvole e rovesci. Centro e Sud, solo deboli piogge

Comincia una settimana di sollievo dal caldo. Le temperature massime scenderanno di molto