Venerdì 26 Agosto 2016 - 21:00

Catania, morto annegato medico che era stato rapito dall'Isis

Ignazio Scaravilli era stato sequestrato in Libia nel gennaio 2015 e rilasciato il 9 giugno

Catania, muore travolto da un'onda il medico siciliano sopravvissuto all'Isis

Ignazio Scaravilli, medico catanese rapito dall’Isis in Libia nel gennaio 2015 e rilasciato circa sei mesi dopo (il 9 giugno), è morto annegato a Catania. Oggi attorno alle 12.30 è rimasto bloccato sulla scogliera di San Giovanni Li Cuti: i tentativi per liberarlo sono durati più di due ore ma l'uomo non ce l'ha fatta con il sopraggiungere dell'alta marea. Intervenuti sul posto vigili del fuoco, guardia costiera e polizia.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bologna, scontro tra pullman e tir: molti feriti

Bologna, scontro tra pullman e tir sulla A14: 16 feriti

Avvenuto sulla diramazione di Casalecchio, il traffico è bloccato

Vercelli, sperona l'auto dell'ex moglie e poi la accoltella

Vercelli, sperona l'auto dell'ex moglie e poi la accoltella

La donna è ricoverata in grave condizioni, l'uomo è stato arrestato

Torino, Storia del futuro: workshop di media civici e documentaristi

Torino, Storia del futuro: workshop di media civici e documentaristi

Il 31 marzo e il 1 aprile l'evento di chiusura delle 'Giornate Europee del Cinema e dell’Audiovisivo'