Domenica 15 Gennaio 2017 - 13:30

Catania, arrestato boss Nizza: era tra i 100 latitanti più pericolosi

Minniti soddisfatto: "Successo investigativo di alto livello"

Catania, arrestato il pericoloso boss Nizza

Dopo una lunga e intensa attività investigativa, i carabinieri del comando provinciale di Catania, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia, sono riusciti a catturare il pericoloso boss Andrea Nizza, inserito nell'elenco dei 100 latitanti più pericolosi d'Italia e ritenuto personaggio di primissimo piano nel traffico internazionale di stupefacenti.

"Quello di oggi è un successo investigativo di alto livello - ha sottolineato il ministro dell'Interno Marco Minniti - perché ha portato all'arresto di un pericoloso latitante, ricercato in ambito internazionale e considerato a capo del braccio armato della Cosca Santapaola che gestiva uno dei più vasti traffici di droga",  ha dichiarato il ministro dell'Interno, Marco Minniti, complimentandosi con il comandante generale dell'Arma dei carabinieri, Tullio del Sette.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, tegola si stacca dal tetto del liceo Virgilio: ferita studentessa

La ragazza portata in ospedale con un taglio in testa. A ottobre scorso un altro crollo

Asilo nido di pinerolo "nel paese delle meraviglie" chiuso dai carabinieri per maltrattamenti sui bimbi

Bimbi picchiati e offesi: 5 anni ai gestori del 'nido degli orrori' di Roma

Condannati i due fratelli accusati di maltrattamenti sui piccoli di età compresa tra i cinque mesi e i tre anni

Shopping e pranzi in orario di lavoro: 12 furbetti del cartellino sotto indagine

Cento ore al mese retribuite e mai lavorate dagli impiegati dell'Agenzia delle Dogane

Assemblea operai azienda lamina via rho

Lavoro, in aumento infortuni e morti: maglia nera al Nord

Nei primi unidici mesi del 2017 si sono registrati circa 2.000 incidenti in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente