Sabato 21 Ottobre 2017 - 22:00

Catalogna, Puigdemont: "Il peggior attacco dalla dittatura di Franco"

Dura la reazione del governatore dopo il commissariamento della regione

Quello del premier spagnolo Mariano Rajoy è il peggior attacco alla Catalogna dalla fine della dittatura di Francisco Franco. Così il governatore Puigdemont ha definito la decisione del governo spagnolo di applicare l'articolo 155 della Costituzione, che prevede il commissariamento di una regione autonoma, nel caso in cui agisca "in modo da minacciare l'intera nazione". L'articolo 155 dà anche a Madrid la possibilità di assumere "il controllo delle istituzioni politiche e amministrative della regione".

Puigdemont ha rilasciato una dichirazione ufficiale dal Palau de la Generalitat, dopo un pomeriggio di grandi manifestazioni a Barcellona  per chiedere l'indipendenza. Oltre 450mila persone hanno sfilato nel cuore della città. "La Catalogna è una nazione antica", ha rivendicato Puidgemont, che poi ha chiesto che il Parlament di Barcellona si riunisca la prossima settimana per esaminare "le misure da prendere" per rispondere a Madrid che sta tentando di "liquidare l'autogoverno". Il governatore catalano ha invitato i cittadini a difendere le istituzioni.

La presa di posizione di Rajoy, per Puidgemont, è "una porta in faccia" che pregiudica le possibilità di dialogo tra Barcellona e Madrid. Da parte del governo spagnolo "la risposta è sempre stata silenzio e repressione. Non possiamo accettare questo attacco. Un atteggiamento fuori dallo stato di diritto e infine una minaccia per tutto il popolo della Catalogna", ha concluso.

La folla, riunita in piazza Sant Jaume, ha risposto gridando "Llibertat, Llibertat".

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cavo dell'iPhone danneggiato: muore folgorata 14enne vietnamita

Le Thi Xoan è deceduta durante la notte, col telefono attaccato alla presa

Ema, attesa per la scelta della sede: Milano spera, Bratislava favorita

L'Unione europea si prepara a designare le città che ospiteranno l'Agenzia europea del farmaco e l'Autorità bancaria europea

Golpe in Zimbabwe: il presidente Mugabe nelle mani dell'esercito

Zimbabwe, Cnn: Mugabe accetta di dimettersi, immunità per lui e moglie

Il presidente ha deciso di lasciare e ha già scritto la lettera

Germania, fallite le trattative per la coalizione: si rischia il ritorno alle urne

Il leader della Fdp: "E' meglio non governare che farlo nel modo sbagliato". Merkel oggi dal presidente Steinmeier