Lunedì 16 Ottobre 2017 - 16:30

Catalogna, procura chiede il carcere per il capo dei Mossos d'Esquadra

Josep Lluis Trapero è indagato per sedizione assieme all'intendente Teresa Laplana

Madrid, udienza per il comandante dei Mossos d'Esquadra catalani

La procura spagnola ha chiesto il carcere per il capo dei Mossos d'Esquadra, Josep Lluis Trapero, in relazione alle azioni della polizia catalana nel referendum del primo ottobre. La giudice dell'Audiencia Nacional, Carmen Lamela, deciderà nel pomeriggio in merito, hanno riferito fonti giudiziarie. Indagato per sedizione, dopo aver risposto per due ore alle domande dei giudici, Trapero è uscito alle 15.25 dal tribunale di Madrid, dove tornerà più tardi. Prima di lui, la giudice aveva stabilito di lasciare in libertà l'intendente dei Mossos, Teresa Laplana, che dovrà però firmare ogni 15 giorni e consegnare il passaporto, con divieto di uscire dalla Spagna. La procura aveva chiesto per lei la libertà su cauzione di 40mila euro.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Vertice Ue sui migranti a Bruxelles

Migranti, manca intesa Ue: Macron e Merkel puntano ad accordi bi-trilaterali

La soluzione europea al fenomeno migratorio è ancora lontana

Vertice Ue sui migranti a Bruxelles

Migranti, i 10 punti della proposta Conte

Da "chi sbarca in Italia, sbarca in Ue" ai "centri di protezione"

TURKEY-POLITICS-VOTE

Voto Turchia, Erdogan riconfermato. Fermati 4 italiani ai seggi

Il principale avversario, Ince, sfiora il 30%. I nostri connazionali, con altri 6 stranieri, erano osservatori antibrogli

SAUDI-SOCIETY-WOMEN-DRIVING

Arabia Saudita, stop al divieto di guida per le donne: ma attiviste ancora in carcere

Un evento storico all'interno di un più vasto piano per modernizzare il ricco paese del petrolio